Pensavano di andare a un concerto dei Red Hot Chili Peppers e invece…

Pensavano di andare a un concerto dei Red Hot Chili Peppers ma si sono ritrovati a un concerto dei Red Hot Chili Pipers

Sembra abbastanza strano, eppure ha una sua logica. Ci troviamo in Scozia, l’evento è accaduto appena qualche giorno fa e vede come vittima alcune persone di Edimburgo che, per loro sfortuna, hanno sbagliato a leggere un cartellone e sono rimasti leggermente delusi da quello a cui hanno assistito. Gli sfortunati fan, infatti, pensavano di andare a un concerto dei Red Hot Chili Peppers ma si sono ritrovati a un concerto di cornamuse dei Red Hot Chili Pipers

Chi sono i Red Hot Chili Pipers?

Non c’è nessun trucco e nessuno ha sabotato il concerto, deludendo gli sfortunati fan. Semplicemente, quelli che stavano vedendo in concerto non erano i Red Hot Chili Peppers, la celebre rock band statunitense di Kiedis, Frusciante e Flea, ma i Red Hot Chili Pipers.

Vi starete chiedendo, e la vostra domanda è certamente lecita: chi sono i Red Hot Chili Pipers? Vi rispondiamo subito. Di band, piccole formazioni o semplicemente artisti pieni di talento che parodizzano o fanno le cover di celebri band ne esistono, talvolta anche di ottima qualità. Certamente vi verranno in mente i 2CELLOS, i due ragazzi che con l’ausilio di due contrabbassi hanno realizzato cover di straordinari pezzi del rock. Oppure conoscerete i Wackids, band che realizza celebri cover con strumenti giocattolo.

I Red Hot Chili Pipers rientrano nello stesso ambito delle cover rock fatte in modo particolare. Essi si definiscono: The most famous bagpipe band on the planet. La peculiarità della band sta proprio nel realizzare brani celebri attraverso l’utilizzo di cornamuse. L’effetto che ne deriva è un qualcosa di straordinario e anche molto gradevole all’ascolto, a dire la verità. L’affinità del nome con la più che famosa rock band, però, può far sì che si possa andare incontro a qualche delusione, così com’è successo proprio in Scozia.

Confondono Red Hot Chili Pipers con Red Hot Chili Peppers

Ed ecco spiegato l’arcano. Semplicemente, gli sfortunati spettatori hanno confuso, leggendolo su di un cartellone pubblicitario, il nome Red Hot Chili Pipers con Red Hot Chili Peppers. Sembrava troppo strano, a dire il vero, che la rock band si trovasse all’improvviso in Scozia per prezzi certamente non troppo eccessivi. La stranezza, per sfortuna degli spettatori, è stata capita troppo tardi.

Questo è stato il commento di uno degli sventurati: Quando mi hanno detto che la band sarebbe venuta a Edimburgo non ci credevo. I Red Hot Chili Peppers in Scozia, che figata! Sono andato al concerto e ho iniziato a sentire le cornamuse che suonavano. Tutto molto interessante, ma solo dopo un’ora mi sono accorto che sul palco c’era un’altra band. 

La stessa situazione è avvenuta anche in Irlanda del Nord, dove la band di cornamuse si è esibita per una tappa. Che dire, insomma… non saranno stati certamente i RHCP, ma non sarà stato poi così male ascoltarli!

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.