gtag('config', 'UA-102787715-1');

Ringo Starr e Paul McCartney registrano un brano in onore di John Lennon

Paul McCartney e Ringo Starr sono gli unici membri dei Beatles ancora in vita. Conosciamo (forse non fino in fondo) i vari dissapori tra gli ex-componenti. Gli anni passano per tutti e spesso i contrasti finiscono. Ecco quindi che Ringo Starr (forse il più buono e diplomatico dei Fab Four) si è riunito con Macca per registrare un brano scritto nel 1980 da John Lennon.

Ultima collaborazione?

Grow Old With Me è il titolo di quest’ultima collaborazione tra i membri dei Beatles sopravvissuti. Entrambi Sir, Paul McCartney e Ringo Starr hanno preso questo brano scritto nell’ultimo anno della vita di John Lennon e hanno deciso di registrarlo. In questa sessione di registrazione ci sarà posto anche per una parte di brano di George Harrison, anche se non si conoscono ancora i dettagli.

Grow Old With Me venne inciso durante le sessioni di registrazione per Double Fantasy, l’ultimo album di Lennon prima di essere ucciso a colpi di pistola fuori dal suo appartamento a Manhattan nel dicembre 1980.

Le dichiarazioni di Ringo

Il giovane 79enne Ringo Starr ha dichiarato di non sapere che Lennon avesse registrato una demo della canzone. Ha ammesso di averlo scoperto quando il pezzo venne suonato dal produttore discografico Jack Douglas, produttore di Double Fantasy.

I ricordi sono emersi con grandissima forza e Starr, parole sue, si è commosso. Ha adorato quella demo e ha deciso di cantarla cercando di dare il massimo onore al pezzo. Paul ha subito risposto alla proposta di Ringo di cantare il brano assieme e entrambi hanno confermato che non si tratta di una mera operazione commerciale. Tra l’altro, McCartney aveva già collaborato con Ringo nel suo album Give More Love.

Il brano è stato registrato nello studio di casa di Starr e sarà contenuto in What’s My Name, il ventesimo album solista di Ringo e che uscirà ad ottobre.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.