Rocket Queen è stata votata canzone migliore di Appetite for Destruction

L’edizione rimasterizzata di Appetite for Destruction

Il fatto che una canzone come Rocket Queen sia stata praticamente riscoperta non può che derivare da quanto segue. Appetite for Destruction: Locked N’ Loaded, è questo il nome dell’edizione rimasterizzata di Appetite for Destruction, uscita il 29 giugno ufficialmente. La rimasterizzazione, che contiene 73 brani di cui 49 inediti, era già stata ampiamente annunciata dai Guns (attraverso il motto “Destruction is Coming”) e l’uscita del singolo Shadow of Your Love, brano degli Hollywood Rose.

L’edizione è ricca di tutto il possibile: al di là degli inediti, ci sono sette LP, 25 registrazioni delle sessioni tenute ai Sound City Studios nel 1986, e due inediti registrati con Mike Clink. Infine, foto e immagini inedite contenute in un libretto di 96 pagine, tutte tratte dall’archivio personale di Axl Rose. Certamente la rimasterizzazione dell’album ha dato nuova luce all’album stesso, così come ai suoi meravigliosi pezzi.

Rocket Queen, traccia finale di Appetite for Destruction

Prima di capire com’è avvenuta la votazione che ha portato Rocket Queen ad essere votata miglior canzone dell’album di debutto dei Guns N’ Roses, analizziamo il pezzo stesso. Si tratta della traccia finale di Appetite for Destruction. Un brano pensato da Axl Rose per una ragazza – Barbi Von Greif – che viene citata anche nei crediti del brano. Si tratta di una ragazza poco più che diciottenne, che voleva fondare una band chiamata proprio Rocket Queen.

Quanto, invece, al riff del pezzo; esso fu realizzato da Slash e Duff McKagan, così come dichiarato proprio da Hudson nella sua autobiografia. In ultimo, si aggiunge un ultimo particolare elemento a supporto della straordinarietà del pezzo. John Frusciante dichiarò che Axl Rose (secondo sua stessa ammissione) pensò proprio ai Red Hot Chili Peppers quando realizzò il brano. Quanto, invece, ai gemiti femminili che si possono ascoltare più o meno a metà canzone; secondo Steve Thompson (ingegnere del suono) sono reali: Axl Rose e una ragazza consumarono proprio in fase di registrazione.

Gli ascoltatori hanno votato Rocket Queen come la miglior canzone di Appetite for Destruction

A 31 anni di distanza dall’uscita del primo, spettacolare, album in studio dei Guns N’ Roses, la rivista Metal Hammer ha voluto realizzare un sondaggio. All’interno dello stesso si chiedeva, ai fan dei Guns N’ Roses ma non solo, quale fosse per loro il miglior pezzo presente all’interno di Appetite for Destruction. Premettendo che all’interno dell’album ci sono vere e proprie tracce celebri, come Sweet Child O’ Mine o Welcome to the Jungle, il risultato della votazione è stato sconvolgente.

Il 21% dei votati ha preferito, su tutte, proprio Rocket Queen per via della sua varietà e impostazione musicale. I risultati sono stati riportati da The Pulse of the Radio; essi mostrano un andamento che non ci si aspettava alla luce di tutti i pezzi dell’album. Al di là di tutto, non si può comunque dar torto ai votati: il brano è incredibilmente bello, ladegna chiusura di uno splendido album. E la vostra canzone preferita di Appetite for Destruction? Anche per voi Rocket Queen o altre?

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.