gtag('config', 'UA-102787715-1');

Rolling Stones: quanto ha guadagnato la band nella sua carriera?

Nel corso degli anni, gli artisti appartenenti alla corrente del Rock sono riusciti, attraverso la propria opera, il proprio carisma e, sicuramente; le giuste tattiche di mercato, ad impreziosire le proprie carriere, facendole fruttare. I Rolling Stones sono stati capaci di portare tutto questo a livelli inimmaginabili, guadagnando cifre astronomiche attraverso concerti ed argute iniziative di marketing.

Così come i Rolling Stones, molti gruppi e artisti, ormai simbolo della scena musicale moderna, hanno tentato imprese simili e, pur non eguagliando la band di Mick Jagger, sono comunque riusciti ad accumulare un patrimonio da sogno. Tra questi, svettano nomi come quello degli U2, con oltre 1 miliardo e mezzo di dollari, Bruce Springsteen, con quasi 1 miliardo e 200 milioni di dollari, i Bon Jovi con poco più di un miliardo di dollari e il baronetto Elton John con circa 800 milioni di dollari. Su questa classifica, però, come detto, svettano i Rolling Stones con un guadagno di circa 1 miliardo e 600 mila dollari.



Quanto guadagnano i Rolling Stones con i loro concerti?

Ormai ultrasettantenni, i membri della storica band non pubblicano una Hit da classifica da tempo; eppure, risulta che i Rolling Stones siano il gruppo a percepire gli introiti maggiori dai loro tour, rispetto a qualsiasi altro artista sulla piazza. Secondo un’indagine di mercato della Pollstar, i Rolling Stones hanno accumulato circa 10 milioni di dollari a sera nel corso della loro kermesse di 14 eventi in occasione del No Filter Tour del 2017.

I promoter del gruppo avrebbero venduto, approssimativamente, circa 63 mila biglietti a sera, con un prezzo medio di ogni tagliando che si aggirava intorno ai 159 dollari. Ancora una volta, appena sotto gli Stones si piazzano i colossi del Pop Rock Irlandese, gli U2, con un distacco di circa 1 milione e 700 mila dollari.



Le parole del tour manager sul successo economico della band

Intervistato dalla stessa Pollstar, il tour manager dei Rolling Stones John Meglen, ha rivelato che il segreto dei guadagni della band, non vada ricercato nel prezzo elevato dei biglietti, ma nella scelta degli eventi proposti; in quanto, in questa, risiede il valore elevato dell’esperienza, in funzione dell’ammontare di denaro che i fan sono disposti ad elargire.

Meglen ha, inoltre, dichiarato di ricevere costantemente il parere degli spettatori, nel corso del tour; in modo da aggiungere le richieste di personalizzazione auspicate dalla sua clientela. “Se non agissi così, le persone perderebbero interesse. Non potrei mai sfruttare i miei clienti o le band con cui lavoro. I Rolling Stones hanno guadagnato circa 120 milioni di dollari in totale per l’intero tour.

Considerato che, questo, abbia riguardato solo l’Europa, risulta facile comprendere quanto, i guadagni, siano esponenzialmente massimizzati. Secondo Billboard, la band si trova al numero 11 e al numero 9 della classifica dei tour con il maggior incasso di sempre. A ricoprire la posizione più alta, il tour Licks, tenutosi tra il 2002 e il 2003, con cui la band ha guadagnato 311 milioni di dollari.

 

 

 

 



Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (Email:claudio190901@gmail.com)