gtag('config', 'UA-102787715-1');

Slash: quella volta che il chitarrista dei Guns N’ Roses salvò Jerry Cantrell dai serpenti

Quella dei serpenti risulta essere una passione molto diffusa tra le rockstar, che, molto spesso, possiedono animali esotici da sostituire ai classici animali domestici che una persona porta con sé; tra gli animali che sono maggiormente scelti dalle rockstar, infatti, ci sono proprio i serpenti, che non sempre riescono ad essere gestiti nel migliore dei nuovi. Vogliamo, tal proposito, parlarvi di quella volta che Jerry Cantrell, il chitarrista degli Alice in Chains, dovette chiamare Slash per essere aiutato, e per essere salvato da un serpente. Slash, prontamente, riuscì ad aiutare il suo collega è amico in difficoltà, a causa di un serpente a sonagli piuttosto ostinato che era presente all’interno della sua residenza.

La passione di Slash per i serpenti

Prima di prendere in considerazione quella occasione in cui Slash ebbe modo di aiutare e salvare il suo collega chitarrista Jerry Cantrell, degli Alice in Chains, vogliamo considerare il motivo per cui fu chiamato proprio Slash, e non una qualsiasi altra personalità del mondo del rock. Se precedentemente abbiamo spiegato che quella dei serpenti risulta essere una passione molto diffusa tra le rockstar, c’è da sottolineare che Slash ha posseduto, nella maggior parte della sua vita, numerosissimi serpenti, dando vita anche a mostre personalizzate all’interno delle sue case, e costruendo dei veri e propri habitat naturali per gli amici rettili.

A questo punto, possiamo comprendere con più semplicità il motivo per cui Jerry Cantrell chiamò proprio Slash, che decise di intervenire prontamente al fine di salvare il suo amico e collega, come lo stesso chitarrista ha spiegato all’interno di un video su Instagram, raccontando la spiacevole vicenda che l’ha visto protagonista.

Le parole di Jerry Cantrell e l’intervento di Slash

Di fronte al problema dettato dalla presenza di un serpente a sonagli all’interno della propria casa, Jerry Cantrell, chitarrista degli Alice in Chains, ha deciso di chiamare Slash, che a sua volta, essendo parte del consiglio di amministrazione dello zoo di Los Angeles, ha deciso di rivolgersi a Ian, un esperto di rettili presenti all’interno della struttura che è intervenuto immediatamente, aiutando il chitarrista che aveva palesato le sue difficoltà. Il serpente presente all’interno della casa di Jerry Cantrell era un maschio anziano, riconoscibile dal fatto che avesse perso una parte del solaio sulla sua coda.

Il chitarrista ha spiegato, su Instagram: “Ho chiamato un mio amico che sapevo conoscesse qualcosa sui serpenti, ho chiamato Slash”; Slash, invece, ha risposto: “Whoo hoo! Sono contento che Ian possa dare una mano. Jerry, sono così felice che tu mi abbia chiamato, il serpente continuerà per combattere ancora da qualche altra parte!” 

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.