gtag('config', 'UA-102787715-1');

Slayer: Perché la famigerata band Metal si chiama così?

Gli Slayer sono stati una Thrash Metal Band statunitense, formata ad Huuntington Park, in California; capace di scrivere alcune delle più importanti pagine nella storia del Rock e del Metal. Il gruppo vide gli albori nel 1981, per opera del chitarrista Kerry King e di Jeff Hanneman. Il batterista Dave Lombardo ed il bassista e cantante Tom Araya, completarono l’esplosiva line-up del gruppo.

Gli Slayer seppero distinguersi immediatamente sulle scene per il loro stile veloce ed aggressivo che gli permise di ergersi sin da subito nell’araldo dei Big Four del Thrash Metal; accanto a Metallica, Megadeth e Anthrax. La line-up finale del gruppo vide Paul Bostaph alla batteria e Gary Holt alla chitarra, accanto ad Araya e King. Gli Slayer cambiarono ancora una volta batterista, includendo tra le loro file, Jon Dette.

Nel corso della loro prestigiosa, quanto controversa carriera, gli Slayer si sono trovati più volte a dover combattere per la loro musica ed i loro ideali. La band, infatti, è spesso stata al centro di turbini mediatici e problemi di grave e lieve entità causati dalla criticità degli argomenti trattati nei testi delle loro canzoni. La lirica degli Slayer, infatti, si caratterizza per tematiche drammatiche, violente e, a tratti, deplorevoli. La band ha principalmente scritto di genocidi, uccisioni, avvezione al satanismo e, addirittura, al nazismo; destando non poco clamore nell’opinione pubblica. Con la parola Slayer, in inglese, si identifica un assassino omicida; lo stile crudele e violento del gruppo  viene, quindi, richiamato anche nel nome.

Slayer: il prestigio della band Metal dietro le controversie

A dispetto della mole di polemiche e, della censura, a tratti estrema, a cui l’opera degli Slayer è stata sottoposta, l’apporto della famigerata band Metal sul panorama musicale moderno risulta, ancora oggi, particolarmente massivo. Gran parte delle proposte del genere di concezione più moderna, infatti, riconoscono negli Slayer, una figura tra le più influenti. Sia in chiave lirica che visuale, il terzo album del gruppo, Reign In Blood, del 1986, rappresenta la quintessenza degli Slayer; affermandosi come uno dei dischi più Heavy ed influenti nella storia del Thrash Metal.

La band di Kerry King e Tom Araya ha all’attivo dodici album in studio, due dischi dal vivo, sei video musicali ed un box set. Inoltre, gli Slayer hanno pubblicato anche un album di cover. quattro dei dodici album in studio della band hanno ricevuto la certificazione di disco d’oro negli Stati Uniti. Più volte, gli Slayer, sono stati nominati ai prestigiosi Grammy Awards. La band è stata vincitrice del premio due volte, su un totale di cinque nomination; di cui, la prima, nel 2007 per la canzone Eyes Of The Insane e, la seconda, nel 2008 per Final Six. Entrambi i brani sono inclusi nell’album del 2006 intitolato Christ Illusion.

Tra il 1991 ed il 2013, la famigerata metal band degli Slayer ha totalizzato ben 5 milioni di copie vendute solo negli Stati Uniti. La leggendaria carriera del gruppo capostipite del Thrash Metal è giunta al suo epilogo dopo oltre trent’anni nel 2018, quando gli Slayer hanno intrapreso il loro ultimo tour mondiale che li tenne impegnati, prima di sciogliersi definitivamente, dal maggio del 2018 al novembre del 2019.

 

 

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (Email:claudio190901@gmail.com)