gtag('config', 'UA-102787715-1');

Stevie Ray Vaughan, la storia della chitarra preferita della leggenda del rock

Influenzato da alcuni grandi artisti come B.B. King, Albert Collins, Buddy Guy, Otis Rush, Chuck Berry, Muddy Waters e Jimi Hendrix, Stevie Ray Vaughan è stato uno dei più influenti e talentuosi chitarristi della scena blues statunitense. Nonostante abbia pubblicato appena 4 album in studio (e un live), il musicista di Dallas è stato classificato come uno dei più talentuosi chitarristi al mondo: non è un caso, infatti, che i critici l’abbiano definito “il Jimi Hendrix bianco” (di cui tra l’altro Vaughan ha spesso riproposto i brani). In questo articolo vogliamo onorare ancora una volta la memoria di uno dei più grandi chitarristi al mondo, soffermandoci in particolar modo sulla strumentazione di Stevie Ray Vaughan e sulla ‘First Wife‘: la sua chitarra preferita.

‘First Wife’: la chitarra preferita di Stevie Ray Vaughan

La chitarra preferita di Stevie Ray Vaughan era una Fender Stratocaster del 1959, rinominata da lui affettuosamente “First Wife” (prima moglie) o “Number One“. Il chitarrista ricevette questa pezzo pregiato dal proprietario di un famoso negozio di strumenti nel Texas nel 1973 e, col passare del tempo, divenne la sua chitarra preferita. Per lui era la ‘Number One’ e gli era fedele come una ‘moglie’.

Stevie Ray Vaughan, ad ogni modo, ha sempre usato strumentazioni Fender Stratocaster. Nella sua speciale collezione di chitarre, però, figura anche una Hamiltone Lurktamer (sempre di stampo Stratocaster): costruita da un liutaio di Buffalo, James Hamilton, nel 1984.

Le fender del chitarrista di Dallas

Insomma, la Fender Stratocaster era il vero marchio di fabbrica di Stevie Ray Vaughan. Per il suo blues rock, infatti, questa chitarra era a dir poco perfetta. Il musicista di Dallas, nato il 3 ottobre del 1954, possedeva diversi modelli di Fender Stratocaster e aveva per ogni modello un nome:

  • Fender Stratocaster ‘The Lenny’, 1963
  • Fender Stratocaster ‘Yellow’, 1959
  • Fender Stratocaster ‘Red’, 1962
  • Fender Stratocaster ‘Scotch’, 1961
  • Fender No-Caster ‘Jimbo’, 1951

La Stevie Ray Vaughan Tribute Model Number One del 2004

Nel 1992, inoltre, la Fender cominciò a produrre la cosiddetta “Stevie Ray Vaughan Signature Stratocaster“, progettata proprio insieme al chitarrista di Dallas poco prima che volasse in cielo. Lo strumento, in pratica, è una fedele riproduzione della sua storica ‘Number One’ (o ‘First Wife’). E, anche se questa chitarra differisce in parecchi particolari dall’originale, appare come una fedelissima riproduzione. Nel 2004, poi, vennero prodotti altri 100 esemplari di questa chitarra, rinominati appositamente “Stevie Ray Vaughan Tribute Model Number One Stratocaster Guitar“: ogni singolo esemplare è numerato e, naturalmente, il valore collezionistico è molto molto alto.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)