gtag('config', 'UA-102787715-1');

The Cure, Robert Smith: “Ho sempre odiato i Queen, ecco perchè”

Gli amanti dei Cure sanno benissimo che il frontman degli stessi, Robert Smith, non si è mai risparmiato nelle sue dichiarazioni, rilasciando talvolta affermazioni piuttosto scomode, anche se queste stesse potevano sembrare come contrarie rispetto ad una tendenza e convenzione sociale dominante. Parliamo di dichiarazioni particolari, talvolta sentite come offensive rispetto ad una certa entità artistica, ma che comunque meritano di essere sottolineate a dimostrazione del carattere dello stesso britannico; per questo motivo, vogliamo parlarvi di quelle particolari dichiarazioni che Robert Smith ha rilasciato circa il suo odio per i Queen, dichiarato alla rivista britannica Rolling Stone, per un motivo che merita di essere sottolineato.

Le dichiarazioni di Robert Smith sui Queen

Scendendo subito nello specifico di quelle che sono le dichiarazioni rilasciate da Robert Smith dei Cure, bisogna innanzitutto chiarire il contesto di queste stesse, che hanno portato il britannico ad esprimersi alla rivista britannica Rolling Stone: Robert Smith non è mai stato alieno a dichiarazioni di questo tipo, o ad uscite pubbliche che potessero essere considerate come esagerate o offensive; questo suo stesso modo di fare ha sempre caratterizzato la sua personalità, come dimostrano le dichiarazioni che seguono.

A proposito dei Queen, infatti, Robert Smith ha parlato nei termini che seguono: “Beh, non mi sono mai piaciuti i Queen. Posso onestamente dire che odiavo i Queen e tutto quello che facevano“. Ma qual è il motivo di un’odio di questo tipo? A quanto pare, l’odio per i Queen è il rifletto dell’odio per un’altra formazione britannica, i Darkness, per i quali Smith ha dichiarato semplicemente: “No, non mi piacciono affatto i Darkness. Penso che siano una comedy band“.

Vale la pena sottolineare anche che quelli di Robert Smith non sono soltanto odi, dal momento che il britannico ha avuto modo di parlare anche delle band che apprezza particolarmente: tra tutte, Rolling Stones e Pink Floyd.

Quando uscirà il nuovo album dei Cure?

Le dichiarazioni di Robert Smith sui Queen e sull’odio che il britannico prova e ha sempre provato per i suoi connazionali ci offrono la possibilità di affrontare un’altro tema importante, riguardante l’eventuale pubblicazione di un nuovo album da parte della formazione britannica. A parlare della possibilità è stato O’Donnell, che ha spiegato: Quattro anni fa ho detto a Robert: “Dobbiamo fare un altro album”. Deve essere il più intenso, triste, drammatico ed emotivo della nostra intera carriera e poi possiamo uscire di scena”.

E ancora: “Il problema è che sono passati dodici anni dall’ultimo album […] Quando hai alle spalle un repertorio come quello dei Cure, devi dimostrare di essere all’altezza […]. Robert ha detto: “Se i Cure hanno da dire qualche altra cosa, allora deve essere molto importante e sarà meglio che sia davvero buona. Questo album sarà incredibile. Vi chiedo solo un po’ di pazienza”

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.