25 January, 2021, 16:41

The Doors, perché da “Tell All the People” i crediti sono stati divisi?

I The Doors erano una band statunitense, il cui leader era Jim Morrison, tragicamente scomparso dell’estate del 1971, a Parigi. La morte del leader ha un po’ segnato le sorti del gruppo, che poco tempo dopo, si sciolse, benché vi siano state numerose reunion. Eppure, seppur siano stati attivi poco rispetto ad altre band di quegli anni, hanno lasciato una vasta discografia e soprattutto, diversi successi. Gli album totali che vengono conteggiati sono circa cinquanta, da cui estrapolare però una ventina di raccolte a cui si accostano 9 album in studio, mentre il restante materiale è live. Nel loro quarto album pubblicato The soft Parade i Doors inseriscono la traccia “Tell All the People“. Da questa però seguiranno una serie di problemi, che faranno sì che i crediti di composizione vengano adesso divisi tra i membri dalla band.

The soft Parade: gli antecedenti

Come già precisato si tratta del quarto album in studio dei Doors e rispetto agli album precedenti non ha ottenuto il successo sperato dalla band. Ricordiamo però il clima poco calmo da cui i Doors stavano cercando di fuggire. L’album fu pubblicato nel luglio del 1969, ma la band aveva trascorso dei periodi molto spinosi. Ricordiamo infatti come nel 1969 Jim Morrison sia stato arrestato perché accusato di atti osceni il luogo pubblico. Era il 24 gennaio dello stesso anno e i Doors avevano ottenuto il tutto esaurito per l’esibizione al Madison Square Garden di New York. Un grande traguardo, ma anche un concerto che macchierà il profilo della band. Morrison viene accusato proprio in questo frangente, sebbene si dirà sempre innocente. Eppure, di tutte le foto che vennero scattate durante il concerto nessuna ritrae Morrison in atteggiamenti osceni.

Non sono arrivati al successo sperato

Dopo essere stato processato e liberato sotto cauzione Jim cercherà di cambiare vita e forse anche l’album risente di questa nuova impostazione. Il problema fu proprio il cambio di direzione. I fan dei Doors che erano abituati ad ascoltare i loro primi dischi risentirono molto dell’inserimento di sezioni di orchestra e di strumenti a fiato. Il consenso quindi non fu totalmente unanime, proprio per l’abbandono del suono caratteristico dei primi lavori.

Tell All the People” dei Doors problemi con il testo

Questa canzone non è stata scritta da Jim Morrison, bensì dal chitarrista, Krieger. Jim non era molto convinto del contenuto del testo, questo perché secondo lui poteva incitare i fan a presentarsi armati ai concerti: “Can’t you see me growing, get your guns/The time has come/To follow me down”. Visto il periodo molto delicato per Jim volle prendere precauzioni. Fu deciso di specificare gli autori, così che quelle parole venissero attribuite al chitarrista e non a lui, visto il suo profilo molto labile. E’ per questo che da questo momento in poi, quindi da The Soft Parade verranno indicati i singoli componitori di ogni brano.

Share

Maria Geraci, 1999. Laureata in lettere moderne e studentessa magistrale di letteratura, filologia e linguistica italiana. Appassionata di rock, grunge e cantautorato. Ferrata nella stesura di articoli e aspirante scrittrice. (mariageraci9@icloud.com)