27 February, 2021, 21:58

U2, di cosa parla “City of Blinding Lights”?

Gli U2 sono una band irlandese che dal momento della propria formazione è riuscita ad ottenere un successo tipico di pochi. Sono infatti una delle band più famose ed apprezzate. Conferma tutti i riconoscimenti e i premi ottenuti sia per i loro lavori che per la band stessa. Una band da record, in tutti i sensi, così come sono da record le cifre guadagnate e tutti i premi conferitegli. I loro testi e le loro canzoni inoltre, abbracciano temi molto sensibili e parlano anche di personaggi molto influenti e importanti che hanno avuto un ruolo preciso nella storia o nella lotta contro i diritti. Uno dei loro album, pubblicato nel 2004 e dal titolo How to Dismantle an Atomic Bomb, contiene una canzone che gli U2 hano intitolato “City of Blinding Lights”. Di cosa tratta questo brano?

Quando e come è nato l’album?

Siamo nel 2004 e gli U2 pubblicano How to Dismantle an Atomic BombL’anno successivo, ovvero nel 2006, l’album vinse un Grammy come migliore album dell’anno. Sebbene il gruppo avesse il desiderio di cambiare produttore, quando si avvicinò la pubblicazione dell’album, sentirono che sarebbe stato il caso di ritornare con il precedente, colui che aveva curato i loro i primi album, e così fecero. L’album, così come il gruppo aveva annunciato durante i primi anni duemila, era un ritorno verso il passato, scelta che mise d’accordo molti fan e che -probabilmente- fu importante anche per il successo dello stesso. Qui ritroviamo tracce molto significative, ma oggi ci concentreremo su “City of Blinding Lights”.

I’ve seen you walk unafraid
I’ve seen you in the clothes you made
Can you see the beauty inside of me?
What happened to the beauty I had inside of me?

And I miss you when you’re not around
I’m getting ready to leave the ground
Oh, you look so beautiful tonight
In the city of blinding lights”

Di cosa parla “City of Blinding Lights” degli U2?

La canzone è stata pubblicata come singolo dell’album prima citato, nel giugno del 2005. Come l’album riceverà un Grammy e riscuoterà un grande successo in Spagna -dove arrivò ad occupare la prima posizione- così come in Canada. La canzone era stata abbozzata per la prima volta nel 1997, ma non fu pubblicata. Nel 2000 è stata ripresa per essere inserita nell’album di quell’anno, ma quando l’album stava per essere pubblicato la canzone non era ancora pronta, per cui non fu inserita. Fu ripresa durante le registrazioni relative a How to Dismantle an Atomic Bomb e raccoglie in sé dei significati davvero toccanti. I temi centrali sono quelli dell’innocenza e dell’ingenuità, sentimenti che che furono avvertiti per la prima volta dopo l’arrivo a New York. Inoltre il ritornello fu ispirato dopo la caduta delle torri gemelle, periodo in cui la band ebbe la possibilità di esibirsi in città. In quell’occasione, le luci sul viso dei fan, misero in evidenza le lacrime.

Share

Maria Geraci, 1999. Laureata in lettere moderne e studentessa magistrale di letteratura, filologia e linguistica italiana. Appassionata di rock, grunge e cantautorato. (mariageraci9@icloud.com)