gtag('config', 'UA-102787715-1');

U2: il grande gesto di soldarietà di Bono per aiutare l’Irlanda contro il Coronavirus

Il periodo storico attuale, che vede diverse persone soffrire direttamente e indirettamente per l’emergenza Coronavirus, richiede che ci sia un aiuto quanto più possibile concreto da parte di tutti coloro che possono rappresentare una svolta, in un momento particolarmente difficile per la storia. Nel mondo del rock e della musica in generale sono state tante le mosse effettuate da grandi artisti, che hanno cercato di intrattenere il loro pubblico, hanno effettuato concerti o video particolari e, soprattutto, donazioni di grande importanza che sono state in grado di finanziare strutture mediche o sanitarie. Tra queste, va sottolineata quella di Bono Vox e degli U2, che si sono rivolti direttamente alla sanità irlandese attraverso una donazione di 10 milioni di euro che possa supportare l’acquisto e l’utilizzo di strutture sanitarie adatte. 

La situazione irlandese e la donazione degli U2

La situazione sanitaria irlandese non è certamente semplice, così come si può osservare in tutto il mondo e particolarmente in Europa, diventata un grandissimo epicentro di contagi all’interno di tutte le nazioni di cui si possono osservare i dati. Se guardare alla situazione sanitaria di Stati Uniti, Italia, Spagna, Germania e Francia può suggerire una grande situazione di difficoltà per i paesi occidentali, non si deve pensare che siano gli unici stati all’interno dei quali si vive una grande difficoltà: in proporzione, e considerando il numero inferiore degli abitanti, anche una realtà come quella irlandese vive una situazione di grande pericolo. In particolar modo, lo stato britannico, secondo gli ultimi dati riscontrati, ha fatto segnare più di 10mila contagi e 334 morti. 

Per Bono Vox e gli U2 si tratta di un momento storico all’interno del quale le azioni sono molto più importanti delle parole, ed è per questo motivo che il leader della formazione irlandese ha deciso di realizzare una donazione di 10 milioni di euro, pari a 8.7 milioni di sterline, per finanziare la realizzazione delle migliori condizioni sanitarie possibili. Il primo ministro irlandese, Leo Varadkar, ha voluto personalmente ringraziare gli U2, spiegando quali siano stati gli effetti della loro incredibile donazione: “Il governo ha ordinato quella che in tempi normali sarebbe stata una fornitura di DPI per 13 anni. Anche così, ogni assistenza da parte del settore privato e del pubblico in generale è benvenuta”.

La canzone di Bono Vox dedicata all’Itala

Di recente, come abbiamo avuto modo di osservare, Bono Vox ha dedicato una bellissima canzone all’Italia e a tutti i paesi che si trovano in difficoltà, particolarmente apprezzata dal popolo italiano e non solo. Il leader degli U2 ha scritto, in merito: “Per gli italiani che l’hanno ispirata… per gli Irlandesi… per chiunque è in difficoltà e continua a cantare. Per medici, infermieri, operatori in prima linea”.

Una bellissima dedica che prende il nome di Let Your Love Be Known e che, per quanto sia vero che i fatti abbiano un’importanza maggiore rispetto alle parole in questo periodo storico, vale la pena sia ascoltata nei momenti più difficili dell’emergenza Coronavirus.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.