gtag('config', 'UA-102787715-1');

Who, Pete Townshend rivela: “Odio tutto dei Led Zeppelin!”

Il celebre chitarrista e autore principale (come mente creativa) degli Who Pete Townshend non è mai stato timido nel far conoscere le sue opinioni. Il chitarrista ha più volte deciso di discutere di quanto il suo compagno di band Roger Daltrey lo abbia stancato, oppure quando ha scelto di non giudicare affatto la carriera musicale dei Fab Four. La sua opinione più violenta però è quella che riguarda i Led Zeppelin e dovete sapere che il Nostro non è stato certamente leggero. Ha infatti detto: “Odio tutto dei Led Zeppelin!”. Ma per quale motivo? Townshend non ha peraltro mai nascosto la sua antipatia per Robert Plant e per i vari altri membri del gruppo.

Pete Townshend è invidioso?

Le opinioni convinte del chitarrista su una delle più grandi band di tutti i tempi hanno sempre visto Townshend in una modalità piuttosto negativa. Tuttavia, questo non è qualcosa di cui si rammarica di aver parlato così fortemente in passato e nella corsa alla stampa per il suo pensiero più recente. Il chitarrista e cantautore degli Who ha detto, riguardo i Led Zeppelin: “Non hanno mai suonato come gli Who di quei primi anni di heavy metal. Abbiamo inventato l’heavy metal con (il nostro primo album live) Live at Leeds (1970). Siamo stati copiati da così tante band, principalmente dai Led Zeppelin, che conoscono tutti, batteria pesante, basso pesante, chitarra pesante”.

I Led Zeppelin hanno copiato?

Pete Townshend ha poi ammesso: “Alcune di quelle band, come Jimi Hendrix per esempio, hanno fatto molto meglio di noi. I Cream, con Eric Clapton e Jack Bruce e Ginger Baker. I Led Zeppelin Sono arrivati ​​nel ’67, lo stesso anno di Jimi Hendrix, e in un certo senso hanno rubato il nostro posto. Quindi le persone che vogliono ascoltare quel vecchio suono heavy metal possono farlo con molte band che sanno suonarlo. Quindi non è proprio quello che possiamo effettivamente fare oggi. I Led non erano mai in cima alla mia lista di desideri.”

Il paragone con gli Who

Nel 1995, Townshend fece questo vizioso commento. Ha mostrato la sua rabbia per il fatto che i Led Zeppelin e gli Who sono spesso paragonati tra loro. Ha detto: “Non mi piace una sola cosa che hanno fatto, odio il fatto di essere anche leggermente paragonato a loro. Non mi sono mai piaciuti. Odio tutto dei Led Zeppelin. È un vero problema per me perché come persone penso che siano davvero ragazzi fantastici. Non mi è mai piaciuta la band. E non so se ho un problema perché loro sono diventati molto più grandi degli Who ma nel campo prescelto non mi sono mai piaciuti. “

Il rispetto per un membro dei Led Zeppelin

Tuttavia, nel 2015, quando ha parlato con Rolling Stone, è stato incredibilmente sincero e rispettoso nei confronti di Led Zeppelin. Non ha elogiato Robert Plant e Jimmy Page, ma fece comunque questa struggente osservazione: “La persona a cui ho pensato molto dalla morte di John Bonham è John Paul Jones. È un bell’uomo e un bellissimo musicista. È un fantastico sperimentatore di musica elettronica moderna e altre cose […]. Sarebbe interessante vedere cosa lui potrebbe portare a un nuovo progetto di Led Zeppelin. Penso che fosse molto più in prima linea nella musica dei Led Zeppelin sul lavoro con la tastiera perché nessun altro della band l’ha suonata. Era un’era prog-rock rispetto a lui. “

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.