gtag('config', 'UA-102787715-1');

Zombie dei Cranberries ha battutto un altro incredibile record

Zombie, pubblicato nel settembre del 1994 ed estratto dal secondo album in studio “No Need to Argue”, è probabilmente il brano più rappresentativo dei Cranberries. Non è un caso, infatti, che il pezzo si sia aggiudicata l’MTV Europe Music Award nella categoria canzone dell’anno nel 1995. E, proprio qualche giorno fa, il brano della band irlandese ha battuto un altro incredibile record.

Zombie: un miliardo di visualizzazioni su Youtube

Per quanto riguarda il testo e gli accenni storici, la canzone, scritta interamente da Dolores O’Riordan, è una chiara denuncia contro l’insensata violenza in cui versava l’Irlanda del Nord nel 1993. La O’Riordan, in particolar modo, ha scritto questa canzone in memoria di due ragazzini morti durante un attentato dell’IRA il 20 marzo del 1993: Jonathan Ball e Tim Parry. La frontwoman dei Cramberries, infatti, ci teneva a precisare che “Zombie è stata scritta nello stesso periodo della bomba di Warrington nel Regno Unito e, quindi, non riguarda solo l’Irlanda del Nord, ma tratta soprattutto della morte di due bambini innocenti.”

Zombie, col tempo, ha collezionato un successo dopo un altro e, proprio qualche giorno fa, il video ufficiale del brano ha raggiunto un miliardo di visualizzazioni su YouTube. Si tratta della prima band Irlandese a raggiungere questo traguardo e, quindi, ad entrare di diritto nella Billion View Club. È, invece, la sesta canzone del ventesimo secolo a celebrare questa meta insieme a: Bohemian Rhapsody, Smells Like Teen Spirit, Take On Me, Sweet Child O’Mine e November Rain.

“Questo è veramente un magnifico traguardo -ha commentato la famiglia O’Riordan- Siamo davvero dispiaciuti che Dolores non possa essere qui con noi a festeggiare questa vittoria, ma siamo sicuri che ci stia seguendo da lassù  con un sorriso radioso ed orgoglioso.”

I membri della band Fergal Lawler, Noel Hogan e Mike Hogan hanno invece commentato così la notizia: “Siamo tutti molto felici ed orgogliosi del record raggiunto e siamo sicuri che anche Dolores starà festeggiando. Quando pubblicammo la canzone venti anni fa non avremmo mai immaginato tutto questo seguito e, soprattutto, non pensavamo che Zombie avrebbe resistito alla dura  prova del tempo.”

Il video ufficiale del brano dei Cranberries

Il video ufficiale di Zombie, diretto da Samuel Bayer e prodotto da Doug Friedman, mostra la cantante completamente dipinta con una tinta dorata, di fianco ad una croce gigante e circondata da bambini. L’immagine, tra l’altro, riporta alla mente la classica figura di San Sebastiano. Nel videoclip si alternano scene di vita quotidiana e filmati di scene di guerra girate nelle strade dell’Irlanda del Nord con bambini armati. A causa delle immagini crude e forse un po’ troppe dirette, la BBC decise di bandire il video ufficiale in Gran Bretagna: esiste, infatti, anche un’altra versione meno esplicita e senza le immagini dei militari.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)