12 maggio 1967: Pink Floyd in concerto alla Queen Elizabeth Hall

Quando nominiamo la band dei Pink Floyd, parliamo di uno dei gruppi entrati nella storia della musica (non soltanto rock). Il 12 maggio 1967, i Pink Floyd sono riusciti a lasciare un segno indelebile per diversi motivi. La band suonò alla Queen Elizabeth Hall di Londra, che già sembra essere un grande traguardo, ma si spinsero oltre, entrando ancora una volta nella storia.

Il concerto del 12 maggio 1967

Nel concerto alla Queen Elizabeth Hall, i Pink Floyd entrarono nella storia poichè il concerto in questione fu il primo quadrifonico nella storia. Si tratta di una tecnica di diffusione e registrazione in cui i diffusori sonori sono posti nell’ambiente con due fonti frontali agli ascoltatori, uno a sinistra ed uno a destra, e altri due diffusori dietro posti sempre in angoli separati.

Fu un concerto divertente, a cui partecipò anche Syd Barrett, cantautore, chitarrista e compositore, che nell’anno successivo a questo grande evento fu costretto ad abbandonare le scene a causa dei suoi problemi psichici.

Games for May

Allo show venne dato il nome “Games for May“, organizzato per il 12 maggio. Il tutto venne organizzato alla Queen Elizabeth Hall, una sala di concerti situata a Londra nella riva sud del fiume Tamigi. Attualmente la sala contiene circa 900 posti, e venne inaugurata a marzo del 1967, poco prima dell’esibizione dei Pink Floyd di fronte al pubblico inglese.

La scaletta del concerto

Di seguito è riportata la scaletta del concerto alla Queen Elizabeth Hall di Londra, avvenuto nel 12 maggio 1967.

  1. Matilda Mother
  2. Flaming
  3. The Scarecrow
  4. See Emily Play
  5. Bike
  6. Arnold Layne
  7. Candy and a Currant Bun
  8. Pow R. Toc H.
  9. Interstellar Overdrive
Share

Studente universitario, appassionato di sport, cinema, scrittura e rock. Articolista di storie o aneddoti, ma in grado di scrivere notizie di ogni genere e stilare classifiche.