gtag('config', 'UA-102787715-1');

15 settembre 1984: l’ultima volta dei Queen in Italia

Il 15 settembre del 1984 ha rappresentato, senza dubbio, una data come un’altra per i Queen. Interi tour, con scalette di grande livello, che li hanno portato a esibirsi praticamente in tutto il mondo: eppure, ogni data ha il suo perchè, e l’importanza dipende dalla realtà con cui ci si confronta. Nell’occasione specifica, per Milano e per i fan italiani della band, non si può negare che l’esibizione dei Queen a Milano sia stata un qualcosa di importantissimo, speciale, considerando anche il fatto che sia stata l’ultima volta dei Queen in Italia. O, meglio, dei Queen come tutti li hanno amati e seguiti, con Freddie Mercury e John Deacon.

La storia del concerto dei Queen in Italia

Può, un concerto, essere ritenuto perfetto? Di sicuro, nella propria carriera, i Queen sono stati in grado di realizzare esibizioni memorabili: si pensi a quelle del Live Aid o al Live at Wembley Stadium del 1986. L’esibizione dei Queen a Milano non può essere paragonata alle sopraccitate, ma non manca di talento, bravura e grande carica, tutti elementi che hanno reso grandi e amati i Queen.

La carica felice, che emerge dalla totale assenza di note malinconiche, di Freddie Mercury si unisce alla sua grande bravura, che viene accompagnata dall’indiscusso talento di Brian May (specie nei solo). Allo stesso tempo, non si può non sottolineare il ruolo di Roger Taylor e John Deacon, nello scandire tempi e attimi. Accanto agli elementi già noti, di cui non c’è bisogno di dilungarsi più di tanto, c’è da sottolineare una chicca sicuramente gradita ai fan italiani della band britannica: l’esecuzione da solista dell’introduzione di Mustapha, contenuta nell’album Jazz, da parte di Freddie Mercury.

La scaletta del concerto dei Queen a Milano

Di sicuro, uno dei motivi che ha portato al grande successo dei Queen a Milano è la scaletta, che ha sorpreso tutti i presenti: non soltanto, infatti, i pezzi sono stati di grande livello, ma hanno avuto un equilibrio fondamentale che è riuscito a creare una setlist memorabile. Del resto, accompagnare tanti successi potrebbe sembrare facile e poca cosa, ma farlo con ordine ed equilibrio è il compito di una grande band. Di seguito, è riportata la scaletta del concerto dei Queen a Milano:

  • Tear it up
  • Tie your Mother Down
  • Under Pressure
  • Somebody to Love
  • Killer Queen
  • Seven Seas of Rhye
  • Keep Yourself Alive
  • Liar
  • It’s a Hard Life
  • Mustapha (introduzione)
  • Dragon Attack
  • Now I’m Here
  • Is This the World we Created…?
  • Love of my Life
  • Stone Cold Crazy
  • Great King Rat
  • Brighton Rock
  • Another One Bites the Dust
  • Hammer to Fall
  • Crazy Little Thing Called Love
  • Bohemian Rhapsody
  • Radio Gaga
  • I Want to Break Free
  • Jailhouse Rock
  • We Will Rock you
  • We are the Champions
  • God Save the Queen
Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.