gtag('config', 'UA-102787715-1');

Ozzy Osbourne: “devo il mio successo ai Beatles e a John Lennon”

I Black Sabbath, storica band formatasi a Birmingham nel 1968, sono stati uno dei primi gruppi heavy metal della storia. Il contributo della band capitanata da Ozzy Osbourne è stato, negli anni, fondamentale per lo sviluppo e la crescita del genere heavy. Ma vi siete mai chiesti cosa ha spinto il principe delle tenebre a buttarsi a capofitto nel mondo della musica? La riposta è finalmente arrivata!

Ozzy Osbourne: “I Beatles sono stati una fonte d’ispirazione per me”

John Michael Ozzy Osbourne, in una recente intervista, ha spiegato: “Sapevo benissimo che non ero portato per fare un lavoro d’ufficio, uno di quelli che ti tiene impegnato dalle 8 del mattino fino alle 5 del pomeriggio. La mia vita è cambiata quando sono entrato nella band con Tony, Geezer e Bill: abbiamo viaggiato, abbiamo visto l’Europa, ci siamo divertiti, insomma è stato veramente pazzesco.” Ha raccontato lo storico frontman dei Black Sabbath, aggiungendo: “Nello specifico i Beatles e John Lennon sono stati una grande fonte d’ispirazione per me. Quando li ho sentiti per la prima volta ho capito cosa volevo fare nel mio futuro.”

Insomma, a quanto pare i Fab Four sono stati importantissimi per il percorso di Ozzy. Potremmo dire, anzi, che senza la band di Liverpool il principe delle tenebre non si sarebbe mai affacciato nello spettacolare mondo della musica.

“Immagina che vai a dormire ed il mondo è in bianco e nero, poi ti svegli ed è tutto colorato. –ha aggiunto il compositore britannico- Ecco, questa è la sensazione che ho provato quando ho ascoltato i Beatles la prima volta, lo ricordo come fosse ieri.”

“She Loves You”, il brano dei Beatles che ha conquistato Ozzy Osbourne

Il cantante di Birmingham, poi, ha spiegato di essere stato letteralmente “stregato” da un brano in particolare dei Fab Four: “She Loves You”.

“Quel brano ha cambiato letteralmente la mia vita: ha avuto un impatto incredibile su di me. Ricordo perfettamente che stavo passeggiando lungo Witton Road ad Aston ed avevo con me una radiolina blu. Quando all’improvviso passarono quella canzone, seppi esattamente che cosa volevo fare nella mia vita. ‘She Loves You’ era così innovativa, così profonda: me ne innamorai subito. Da quel giorno sono diventato un appassionato dei Beatles, erano davvero fantastici. Devo il mio successo a loro, poiché mi hanno trasmesso il desiderio di entrare nel magnifico mondo della musica.”

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)