David Gilmour: “da giovane non avevo abbastanza soldi per comprare una Fender Stratocaster”

David Jon Gilmour, musicista dei Pink Floyd dal 1968 al 1995, è attualmente uno dei miglior chitarristi al mondo. Gilmour è uno di quegli artisti che non ha bisogno di tante presentazioni. Nella sua vita però, le cose non sono andate sempre per il verso giusto: c’è stato un tempo, infatti, in cui David Gilmour desiderava tanto poter suonare la chitarra dei suoi sogni, ma non poteva permettersela.

Il primo incontro tra Gilmour e la Fender Stratocaster

In un recente podcast pubblicato sul suo canale YouTube, l’ex Pink Floyd ha raccontato la sua passione per le chitarre, in particolare per la sua amata Stratocaster.

“In realtà da ragazzino ero uno di quelli che entrava nei negozi per vedere gli strumenti senza comprarne mai nessuno. Quando ero un adolescente, a Cambridge, non avevo la possibilità di poter acquistare uno strumento: entravo spesso in questo negozio chiamato ‘Ken Stevens’ e ci trascorrevo un sacco di tempo. Era un negozietto piuttosto piccolo, ma ricordo ancora quella Stratocaster appesa al muro… Non ho mai avuto la possibilità di acquistarla.”

Gilmour, come tantissimi suoi coetanei, quando era solo un ragazzino ammirava estasiato gli strumenti esposti, sognando un giorno di possederne uno. Il suo sogno, a differenza di tante altre persone, non è rimasto nel cassetto: David Gilmour è riuscito a realizzarlo nel 1970, quando comprò la mitica Fender Black Strat. Il celebre chitarrista riuscì, finalmente, a comprare la sua tanto amata Fender e lo fece in uno storico negozio musicale newyorkese: il “Manny’s Music”. “Quel negozio è davvero magnifico. Henry, il proprietario, era davvero un grande uomo: gentile, amichevole, professionale. Molto spesso andavamo nel retro bottega insieme a provare i nuovi modelli di chitarre.”

Fender Black Strat, la vera essenza di David Gilmour

Il musicista di Cambridge ha ricordato poi, l’importanza fondamentale della Fender Black Strat, grazie alla quale ha registrato alcune delle più celebri canzoni dei Pink Floyd: “La Black Strat è tutto per me. La usavo in qualsiasi circostanza: la si può ritrovare nell’album Meddle, oppure in The Dark Side of the Moon, o ancora in Comfortably Numb.”

Oggi, come ben sapete, la mitica Fender non è più nella mani di Gilmour. La chitarra, insieme a tantissime altre, è stata venduta ad un’asta benefica a New York. Certo, il suo leggendario strumento gli manca molto, ma David non si pente affatto della sua scelta: “Sono sempre molto felice della mia scelta. Esiste un perfetto equilibrio tra l’amore che provo per quella chitarra e il fatto che sia ‘semplicemente’ uno strumento di lavoro e quindi sostituibile facilmente.” Ha spiegato lo storico chitarrista dei Pink Floyd, aggiungendo: “Devo ammettere che ora non è più come prima, non entro in un negozio musicale da una vita. Ora è il mio staff che si organizza con il loro e le chitarre mi arrivano direttamente a casa, le provo e poi le riposo nella custodia.”

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)