gtag('config', 'UA-102787715-1');

Dave Grohl: “ecco qual è il miglior album di tutti i tempi”

Dave Grohl è il prototipo della vera rockstar: prima batterista dei Nirvana, poi frontman dei Foo Fighters, il cantautore statunitense è riuscito a fare della sua passione un motivo di successo.

Dave Grohl: “Holy Diver è il miglior album di tutti i tempi”

Recentemente il batterista di Warren ha rilasciato una lunga intervista al “The Blairing Out With Eric Blair Show”. L’ex Nirvana ha spiegato quanto sia stata importante per lui la musica di Ronnie James Dio, indicando un suo album in particolare come il più bello di tutti i tempi.

“Beh ‘Holy Diver’ è senza ombra di dubbio uno dei dischi più belli di tutti i tempi. Quando ascolto un album, non mi concentro solo sulla voce o la batteria, ma lo ascolto nel suo insieme. E vi assicuro che quel disco è perfetto sotto tutti i punti di vista. Vinny Appice poi… suona in maniera incredibile, è un fottuto folle! Come batterista vi posso assicurare che quel disco è assolutamente stimolante e influente. La semplicità di James Dio mi è sempre piaciuta, mi ha fatto letteralmente amare la musica.”

Ha spiegato Dave Grohl durante l’intervista, aggiungendo: “La sua musica non è orchestrale o eccessivamente complicata, è semplice ma allo stesso tempo efficace. Ricordo quando avevo 13 o 14 anni e ascoltai “Stand Up And Shout” dal vivo, fu incredibile! Io sono cresciuto guardando il “Don Kirshner’s Rock Concert” il venerdì sera e ascoltando i brani di Dio, è stato così commovente ed educativo. Vedi cose del genere e pensi ‘ok perfetto, questo è quello che voglio fare nel resto della mia vita: diventare un musicista’. E, come ben sapete, questo è esattamente quello che è successo a me.”

Holy Diver, primo album del gruppo metal ‘Dio’

Holy Diver, primo album del gruppo musicale metal ‘Dio’ (fondato dallo stesso Ronnie James Dio), è stato pubblicato nel maggio del 1983. Durante la carriera la band ha pubblicato 10 album, subendo svariati cambiamenti a livello di formazione: l’unico membro fisso è stato proprio il leader e fondatore James Dio.

Conosciuto soprattutto per il suo lavoro nei Black Sabbath e nei Rainbow, Ronnie James Dio è una vera e propria leggenda dell’heavy metal: la sua voce, ancora oggi, è considerata una delle più belle e importanti del genere. La sua morte, avvenuta il 16 maggio del 2010 per un cancro allo stomaco, ha gettato nel baratro un’intera generazione di musicisti.

La biografia di Ronald James Padavona, in arte Ronnie James Dio

Entro la fine di quest’anno dovrebbe uscire anche la biografia di Ronald James Padavona, in arte Ronnie James Dio. La moglie Wendy, infatti, sta lavorando senza sosta col giornalista rock Mick Wall, cercando di raccontare e raccogliere al meglio le memorie del maestro dell’heavy metal. La biografia del cantautore di Portsmouth, in verità, era già stata scritta per tre quarti prima della sua tragica morte: alla moglie spetta l’arduo compito di completare al meglio questa ultima, fondamentale, opera di Ronnie James Dio.

È giusto aprire una piccola parentesi sull’iconico soprannome di Ronnie James. L’appellativo “Dio”, infatti, non è legato alla sfera religiosa come ci si aspetterebbe. La scelta deriva piuttosto da un gangster americano di origine italiane: Johnny Dio, al secolo Giovanni Ignazio Dioguardi (capostipite della famiglia mafiosa Lucchese).

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)