23 settembre 2021 04:07 giovedì

Cinque bambini diventati virali grazie al rock ‘n’ roll

Chi l’ha detto che sono soltanto gli adulti o gli artisti a dover ottenere successo e viralità grazie al rock? E’ pur vero che, nella storia del genere, sono tantissimi gli esempi di artisti che hanno ottenuto un grandissimo successo, attraverso una sola canzone, un album di grandissimo livello, una carriera di incredibile valore o grazie – magari – alla capacità di realizzare bellissime cover che sono entrate nei cuori di tutti. Eppure, a ben vedere e soprattutto negli ultimi anni, anche i bambini possono ottenere successo grazie al rock: vogliamo parlarvi proprio di cinque di loro, e del grandissimo impatto mediatico che hanno ottenuto.

Il neonato che canta Whole Lotta Love dei Led Zeppelin

E’ diventato un marchio di fabbrica di coloro che amano i Led Zeppelin, e soprattutto un video virale e in grado di ottenere un successo incredibile: è la storia di Federico, neonato che non vuole saperne di ascoltare qualsiasi tipo di musica contemporanea e che in macchina, insieme al padre, vuole ascoltare soltanto i Led Zeppelin.

Dopo che il padre gli aveva proposto diverse canzoni e dopo aver ricevuto in risposta soltanto “No!”, la richiesta di Federico era stata chiara: ascoltare la band di Jimmy Page e Robert Plant. La richiesta è stata accontentata e il volto del ragazzo è diventato più che sorridente: a distanza di anni da quel video, Federico ascolta ancora tantissima musica, divertendosi insieme al padre a ritmo di rock ‘n’ roll!

Il neonato che “canta” Thunderstruck degli AC/DC

Si tratta dell’esempio più recente di bambini diventati virali grazie al rock ‘n’ roll, nonostante la canzone performata sia stata totalmente inconsapevole. Tutto si deve al lavoro di Matt MacMillan, padre del piccolo Ryan che, raccogliendo video del suo figlio neonato che piange, ride, si lamenta e fa rumori di qualsiasi tipo, è riuscito a realizzare un vero e proprio capolavoro di editing, ispirato chiaramente a Thunderstruck degli AC/DC. 

Il bimbo batterista degli Slipknot che ha fatto impazzire il web

Dal canto passiamo ad un’altra capacità di incredibile rilievo, che ha reso un bambino virale a seguito di un video che lo vede suonare – alla batteria – gli Slipknot, band tutt’altro che semplice da reinterpretare con quello strumento. Stiamo parlando di Caleb H, bambino di cinque anni ma che alla sua età è già ben formato, e ha nei suoi idoli Jay Weinberg.

I suoi video, fatti circolare particolarmente su Twitter, hanno ottenuto un grandissimo responso da parte dei fan, con oltre 6 milioni di visualizzazioni e tantissime interazioni positive. 

La ragazza di 13 anni che canta Bohemian Rhapsody

Ha sorpreso tutti, non attraverso un video ma a seguito di un’esibizione ad America’s Got Talent, una ragazza norvegese di 13 anni, che ha realizzato una cover meravigliosa di Bohemian Rhapsody dei Queen, che ha sorpreso positivamente i giudici. La ragazza ha dimostrato di sapersi rapportare ad un brano di incredibile valore, oltre che di una difficoltà riconosciuta. Il risultato? Golden buzzer e norvegese direttamente in finale!

Bambini che reagiscono ai brani delle band

Chiudiamo questo nostro articolo non con un bambino in particolare, ma con una serie di bambini che hanno costituito una serie di successo su Youtube. Il leitmotiv dei video è stato sempre lo stesso: far ascoltare ad una serie di bambini canzoni delle band più di successo, come Nirvana, Guns N’ Roses o Queen, e captare le loro reazioni. I video, ovviamente, sono bellissimi e non possono non emozionare per la spontaneità assolutamente non costruita dei bambini stessi. 

Share