17 settembre 2021 18:54 venerdì

La meravigliosa storia della Fender Mustang, la mitica chitarra di Kurt Cobain

Kurt Cobain, nella sua carriera, non ha certamente avuto successo per i suoi tecnicismi o per capacità prettamente strumentali, dal momento che sono stati tanti i fattori che hanno determinato quell’amore e quel grande successo che Cobain, insieme ai Nirvana, ha ottenuto. A partire dalla passione e da quella personalità che penetrava attraverso la voce e lo strumento, fino ad arrivare a quella carica emotiva che ha sempre caratterizzato la musica dei Nirvana. A proposito di strumenti musicali, vogliamo parlarvi della meravigliosa storia della Fender Mustang, la mitica chitarra di Kurt Cobain che ha fatto la storia. 

Le parole di Kurt Cobain sulla Fender Mustang

“E’ economica e totalmente inefficiente, suona da schifo ed è molto piccola. Inoltre non rimane intonata, e quando si vuole alzare l’azione delle corde sulla tastiera, bisogna allentare tutte le corde e rimuovere completamente il ponte. Bisogna girare queste piccole viti con le dita e sperare di aver fatto una stima corretta. Se sbagliate, dovete ripetere il processo più e più volte fino a quando non l’avrete calcolato correttamente. Chiunque abbia inventato quella chitarra era un imbranato”. E’ con queste parole, soltanto apparentemente offensive e negative, che Kurt Cobain ha descritto la sua chitarra, strumento tutt’altro che negativo, nonostante il cantante lo lasciasse intendere.

Innanzitutto, c’è da sottolineare il termine “economico” e la sua importanza: così come diceva lo stesso leader dei Nirvana, è sempre meglio avere uno strumento economico, per il semplice fatto che tutti possono permetterselo; è in queste dichiarazioni apparentemente scontate che si nota, in realtà, una profonda umiltà che ha caratterizzato Kurt Cobain, nonostante il sui successo, durante tutta la sua carriera. Dal punto di vista prettamente tecnico la Fender Mustang di Kurt Cobain non può essere certamente pensato come un gioiello inarrivabile ma, per qualche ragione, riusciva ad abbracciare perfettamente lo stile dello statunitense.

L’attrezzo fu presto trasformato, con migliorie continue, in prettamente grunge, grazie all’aggiunta di innesti tecnici, tra cui un humbucker Duncan JB al ponte. La storica Fender Mustang è stata donata da Courtney Love a un amico, dopo la morte di suo marito che ha rappresentato una vera e propria tragedia nella storia della musica.

La storia della Fender Jag-Stang, prodotta da Kurt Cobain

Se si parla di Kurt Cobain e della sua grande passione per le chitarre non si può fare a meno di considerare la Fender Jag-Stang, progettata nel 1994 direttamente da Kurt Cobain, prima della sua morte. La chitarra è stata pensata unendo lo stile e le sonorità delle due chitarre preferite di Kurt Cobain, la Fender Mustang e la Fender Jaguar. Il prodotto sarebbe dovuto essere realizzato già prima, in occasione del tour di In Utero, ma i problemi tecnici e dovuti alla realizzazione (Kurt trovò la chitarra “scomoda”) ne sfavorì l’utilizzo immediato.

Prodotta con il manico di acero, la tastiera in palissandro e il corpo in pioppo, la Fender Jag-Stang, la chitarra presenta un Humbucker DiMarzio H-3 e al manico un pickup single coil Texas Special e un Dynamic Vibrato, ereditato dalla Mustang.

Share