17 May, 2021, 01:07

5 chitarristi che hanno avuto difficoltà nel leggere e scrivere la musica

La scena rock è costellata da chitarristi formidabili, in grado di regalare riff unici e indimenticabili. Nonostante ciò molti di essi hanno avuto dei seri problemi a leggere ed imparare la musica! Andiamo a scoprire oggi una speciale classifica dei 5 chitarristi che hanno avuto difficoltà nel leggere e scrivere la musica.

The Beatles

Forse non ci crederete, ma quasi nessun membro dei mitici Beatles sapeva leggere la musica! I Fab Four hanno scritto pagine indelebili nella storia della musica ma, a quanto pare, anche loro hanno avuto qualche piccola difficoltà a leggere lo spartito. Ad ammetterlo fu lo stesso John Lennon che, durante un’intervista rilasciata a Playboy nel 1980, ammise: “A dir la verità nessuno di noi sa leggere la musica. Come musicisti veri e come esseri umani, però, siamo in grado di lasciarci trasportare semplicemente dall’ispirazione.”

Jimi Hendrix

Jimi è senza ombra di dubbio uno dei miglior chitarristi del pianeta, forse il migliore in assoluto. Ha consegnato alla storia di questo genere alcuni brani leggendari come Fox Lady, Little Wing ed Hey Joe… senza aver mai imparato a leggere lo spartito! Molti, infatti, ritengono che proprio queste carenze abbiano permesso a Jimi di concentrarsi ancor di più sulla sostanza.

Eric Clapton

Eric Patrick Clapton è considerato ancora oggi uno dei chitarristi più rappresentativi della scena rock e blues.  Nonostante ciò, il cantante di Ripley nato il 30 marzo del 1945, ha avuto non pochi problemi durante ad imparare a suonare questo strumento. Quando iniziò, infatti, pensò addirittura di mollare perché lo ritenne uno strumento troppo difficile. E, dopo una sessione di registrazione con la mitica Aretha Franklin, Clapton ammise: “Mi sentivo così nervoso e in imbarazzo… avevo difficoltà a leggere la musica, mentre tutti gli altri la leggevano tranquillamente sulle partiture.”

Slash

Strano ma vero, in questa speciale classifica dei 5 chitarristi che non hanno difficoltà nel leggere e scrivere la musica rientra anche l’iconico Slash dei Guns N’ Roses. Saul Hudson, meglio conosciuto come Slash, è uno dei chitarristi più amati ed apprezzati del pianeta. Grazie alla sua militanza nei Guns N’ Roses, insieme ad Axl Rose e soci, il musicista si è assicurato una carriera ricca e florida: la sua scalata verso il successo, però, non è stata affatto semplice. Il musicista nella sua lunga carriera ha sempre preferito lasciarsi guidare dall’ispirazione: “La musica? No, non la so leggere. Suono ad orecchio, cercando di riprodurre quello che sento nella mia mente.”

James Hetfield dei Metallica

E, dulcis in fundo, il frontman dei Metallica James Hetfield. Il musicista di Downey, nato il 3 agosto del 1963, in più e più occasioni ha sottolineato come gli strumenti inizialmente, quando era ancora un bambino, venivano visti come dei giocattoli per lui e imparare a suonare è stata una cosa abbastanza naturale. In uno dei documentari sui Metallica, però, si intravede un James Hetfield in palese difficoltà nel dover spiegare al resto della band le note di “Nothing Else Matters”.

Share