21 settembre 2021 17:21 martedì

Green Day: la storia di ‘Blue’, l’iconica chitarra di Billie Joe Armstrong

I Green Day, storica band statunitense nata a Berkeley nel 1986, sono uno dei gruppi punk più conosciuti al mondo. Grazie al successo del loro terzo album, intitolato Dookie, la formazione ha venduto circa 30 milioni di copie nel mondo, di cui 15 milioni solo negli Stati Uniti. Il gruppo formato da Billie Joe Armstrong, Mike Dirnt Trè Cool, negli anni ha sfornato un successo dopo l’altro. Alcuni brani come Holiday, American Idiot, Wake Me Up When September Ends, Boulevard of Broken Dream Basket Case hanno segnato intere generazioni. E, gran parte del merito di questi successi, è da attribuire a ‘Blue’, la chitarra di Billie Joe Armstrong.

La storia di “Blue”, la storica chitarra del frontman dei Green Day Billie Joe Armstrong

‘Blue’, è così che Billie Joe ha rinominato la sua Stratocaster, la sua prima vera chitarra elettrica. Lo strumento, regalatogli dalla madre per il suo undicesimo compleanno, ha accompagnato il musicista in tantissime occasioni, diventando un vero e proprio marchio di fabbrica dell’artista. E, dietro questa ‘semplice’ chitarra, si nasconde una storia piuttosto curiosa e affascinante. La madre di Billie comprò ‘Blue’ da George Cole, un insegnante di chitarra che a sua volta aveva acquistato lo strumento da David Margen, bassista di Santana dal 1977 al 1982.

C’è, però, da fare una precisazione importante: Blue non è una vera Stratocaster, bensì una fedele riproduzione risalente agli anni settanta. Questa Fernandes Stratocaster, infatti, è stata prodotta dall’azienda giapponese “Saito Musical Instruments”, che in quegli anni iniziò a realizzare delle copie delle chitarre Fender e Gibson.

Queste repliche, rispetto alle originali, erano leggermente più pesanti perché realizzate con un particolare legno proveniente dall’Africa centrale, il famoso ‘Silver Heart’. Oltre questo, queste fedeli riproduzioni apparivano identiche e precise ai modelli originali.

Le modifiche effettuate da Billie Joe sulla sua Fernandes Stratocaster

Osservando oggi la chitarra di Billie Joe Armstrong non possiamo fare a meno di notare che ha adottato alcune modifiche allo strumento. Innanzitutto ha sostituito il pickup, poi il battipenna e infine ha cambiato le classiche meccaniche vintage con delle autobloccanti. Insomma, Billie Joe ha personalizzato come meglio poteva Blue, per riuscire così a creare il suo personale stile musicale.

Come dicevamo, questo non è una semplice chitarra. È lo strumento grazie al quale Billie ha iniziato a muovere i primi passi verso la musica. È uno strumento che racconta la storia di uno dei personaggi più rappresentativi della scena punk-rock.

Share