26 settembre 2021 09:01 domenica

Genesis, svelato il motivo della reunion della band

Per quanto sia stata oggetto di tante discussioni e polemiche, la reunion dei Genesis caratterizza sicuramente una delle notizie che più hanno trovato diffusione nel mondo della musica, alla luce delle recenti news che vedono plagiato e influenzato anche il mondo del rock e non solo. Perchè, ci si è chiesti, i Genesis hanno dato vita ad una reunion senza i membri che hanno fatto la storia, e con un Phil Collins che si trova in una situazione fisica preoccupante? David Jones, del Daily Mail, parlando direttamente con il batterista e leader dei Genesis e con la famiglia dello stesso, ci ha svelato il motivo della reunion della band. 

Il ritratto di Phil Collins fatto da David Jones

La condizione fisica di Phil Collins non è certamente delle migliori, e questa situazione è stata particolarmente sottolineata negli ultimi giorni, in cui si è parlato della reunion dei Genesis che ha fatto particolarmente discutere non soltanto i fan della formazione britannica, ma anche gli addetti ai lavori che ne hanno contestato le tempistiche. Sono tanti i problemi che attualmente Phil Collins ha: tra i tanti, non si possono non sottolineare il diabete di tipo 2, le lesioni alla schiena e al collo, i danni ai nervi e la sordità ad un orecchio.

David Jones, che ha avuto modo di incontrare Phil Collins e la sua famiglia, ha descritto la condizione fisica dello stesso batterista con delle immagini piuttosto emblematiche: “Ingobbito su un bastone da passeggio e vestito con un comodo abito nero che nascondeva a malapena i chili in eccesso, era irriconoscibile […]”. Il ritratto ha portato a evidenziare, con una certa nota di malinconia, come quello che poteva essere considerato come l’erede di Elvis Presley, in quanto a leadership nel rock, possa ora avere un’immagine così debole di sé.

Qual è il motivo della reunion dei Genesis?

Data la condizione fisica di Phil Collins, che sono sicuramente preoccupanti e che non suggeriscono certamente benessere, l’interrogativo che porta a capire quale sia il motivo della reunion dei Genesis viene assolutamente confermato. Perchè questa reunion, se manca la maggior parte dei membri storici della band e Phil Collins vive in uno stato di salute così difficile e preoccupante?

L’indagine di David Jones del Daily Mail ha portato a conoscere la verità sul perchè della reunion dei Genesis. “È una notizia davvero eccitante. Quando ero a Miami, vedendo mia figlia e la mia famiglia, in estate, si parlava. Phil pensava che sarebbe stata una buona cosa da fare. Mio nipote, Nicholas, potrebbe avere solo 18 anni, ma anche Phil ha detto che è molto bravo e sta diventando più esperto. Phil è molto orgoglioso di lui e dice che adorerà andare in tour con lui.”, ha dichiarato la madre del batterista, visibilmente contenta della decisione di suo figlio. 

L’indagine sullo stato finanziario di Phil Collins, tra rendite, pagamenti e spese, porta a considerare che la reunion non sia questione di denaro: ma allora perchè farlo? Secondo alcune voci il suo sarebbe un tentativo estremo di sentirsi finalmente nell’Olimpo del rock, affianco a quei dei con cui ha condiviso vendite di dischi e grandissimo successo, ma che ha sentito sempre come più grandi di lui: parliamo di Micheal Jackson, Paul McCartney, Elvis Presley. Alla luce di ciò, ovviamente, non si può che fare i migliori auguri al batterista che, in un momento così difficile della sua vita, merita di essere ricompensato dalla più bella delle arti: la musica.

Share