28 July, 2021, 08:18

Foo Fighters, Dave Grohl: “Ecco perché il nuovo album sarà diverso dagli altri”

Dave Grohl – noto frontman e cantante dei Foo Fighters – è tornato a parlare del nuovo album della band statunitense. Si tratta del decimo lavoro discografico per la formazione, nata proprio per iniziativa e volontà dell’ex batterista dei Nirvana – dopo la tragica scomparsa di Kurt Cobain. Ideale seguito di Concrete & Gold del 2017, il nuovo disco uscirà per celebrare i venticinque anni di onorata carriera dei Foo Fighters. Scopriamo in questo articolo ulteriori dettagli a riguardo.

FOO FIGHTERS, STORIA E PUBBLICAZIONE DI CONCRETE & GOLD

Concrete & Gold è il nono lavoro discografico della band capeggiata da Dave Grohl, i Foo Fighters – pubblicato il 15 Settembre del 2017. Rispetto ai lavori precedenti, il disco è stato descritto come un’unione tra sonorità hard rock e suggestioni pop. Tanto più che è stato prodotto da Greg Kurstin, noto per i suoi progetti assieme a grandi esponenti del pop come Adele, Sia e Pink. Concrete & Gold è stato anticipato dai tre singoli Run, The Sky is a Neighborhood e The Line.

Una delle note interessanti del nono album dei Foo Fighters è stata la partecipazione di molti nomi d’eccezione nel panorama musicale internazionale – come Paul McCartney, solo per citarne uno. Dave Grohl – cantante e leader della band – ha dichiarato di essersi ispirato all’atmosfera che si percepiva negli States durante le elezioni presidenziali del 2016. Elezioni che videro la successiva vittoria di Donald Trump.

FOO FIGHTERS, LA STORIA DI QUESTI 25 ANNI DI CARRIERA

“Onestamente, non sembra che facciamo tutto questo da 25 anni – ha detto Dave Grohl a KerrangE’ divertente, alcune persone misurano il tempo in giorni e mesi e anni. Ma io, io misuro il tempo in termini musicali. Quando penso al periodo dal 1995 al ’96, è una cosa. Quando penso agli anni dal ’90 al ’99, è un’altra, e così via”. Il cantante dei Foo Fighters si è trovato dunque a riflettere su questo denso e prolifico quarto di secolo assieme alla sua band.

“Vedo la mia vita nei termini rappresentati dalla nostra musica – ha proseguito l’ex batterista dei Nirvana nell’intervista – sento di aver scritto questa grande storia, e specifiche canzoni e brani legati a specifiche cose che mi sono successe in questi anni”.

DAVE GROHL, LE PAROLE SUL NUOVO ALBUM DEI FOO FIGHTERS

Nell’intervista ai microfoni di Kerrang, Dave Grohl ha parlato del nuovo album dei Foo Fighters, senza però svelare titolo o data di pubblicazione. L’ideale seguito di Concrete & Gold – nono album in studio del 2017 – sarà “Dannatamente strano” stando alle parole della band. I lavori sul disco sembrano essere stati ultimati lo scorso mese e – con i festival e i concerti live previsti per il 2020 – è alta la probabilità che lo si vedrà molto presto.

“E’ diverso da tutto quello che abbiamo fatto finora – ha svelato Grohl, per aumentare l’hype intorno al decimo album in studio dei Foo Fighterssono emozionatissimo all’idea che le persone lo ascoltino e non vedo l’ora di saltare sul palco per suonarlo”. L’ex batterista dei Nirvana ha poi aggiunto un dettaglio, molto personale, sul disco. “Ci sono pezzi in questo disco che cinquemila persone canteranno, e i loro cuori si uniranno tutti assieme in quel momento. Ed è di questo che si tratta”.

Share