13 June, 2021, 02:45

Le interviste più scioccanti e imbarazzanti delle rockstar

Bisogna ammetterlo, c’è una sorta di soddisfazione imbarazzante nel vedere gli altri fare delle pessime figure. Soprattutto se parliamo di personaggi famosi o volti noti del mondo dello spettacolo. Le rockstar in particolare, sembrano aver fatto delle gaffe e degli scivoloni il loro mantra. Pensiamo all’ormai iconica comparsata dei Sex Pistols al programma televisivo di Bill Grundy. Incontro quello, che varrà alla band di Sid Vicious e Johnny Rotten dissacranti titoli sulle più importanti testate giornalistiche dell’epoca. O si pensi ai lunghissimi e imbarazzanti minuti che devono aver affrontato i giornalisti assieme a professionisti della figuraccia come Iggy Pop, Ozzy Osbourne o Marilyn Manson. Anche per i più scettici, vediamo in questo articolo le interviste – ad esponenti d’eccezione del rock e del metal – andate decisamente per il verso sbagliato.

SEX PISTOLS

L’intervista dei Sex Pistols nel salotto televisivo di Bill Grundy può essere considerata un capostipite dei momenti imbarazzanti tra giornalisti e rockstar. Il pubblico britannico si trova davanti una giovane band anarchica e dissacrante e sente la parola “fuck” in diretta tv, senza censure. Lo spirito del punk entra prepotentemente nelle case e nelle vite degli inglesi, mettendoli di fronte a cosa voglia dire essere i Sex Pistols. Ma cosa successe di preciso?

Bill Grundy avrebbe dovuto ospitare Freddie Mercury quella sera di Dicembre del 1976. Ma il cantante dei Queen – a causa di un impegno inderogabile – consigliò che venissero chiamati Sid Vicious e soci. Un momento che sarà destinato a cambiare per sempre la coscienza britannica. I Sex Pistols portano il punk rock in televisione, dove – l’utilizzo precedente di parole volgari – aveva addirittura causato dispute in Parlamento.

IGGY POP

E’ la volta di Iggy Pop – altro esponente di spicco del proto-punk statunitense – che in un’intervista dà molto filo da torcere al giornalista davanti a lui. Dopo la dovuta introduzione, il malcapitato infatti introduce Iggy che si presenta davanti alle telecamere visibilmente su di giri. Non riesce a smettere di sogghignare, di guardarsi intorno né di fare delle scherzi al giornalista che – con fermezza – lo invita a concentrarsi sulle domande. Un attimo prima, Pop fa anche una pernacchia – in una direzione non meglio precisata.

MOTLEY CRUE

I Motley Crue di Tommy Lee e Nikki Sixx hanno scritto capitoli interessanti nella storia degli eccessi e delle sregolatezze delle rockstar. Ma l’intervista di cui parleremo ha davvero dell’imbarazzante. I membri della band vengono presentati da una giornalista in diretta televisiva su OTR Rocks. Nemmeno il tempo di fare una domanda che il batterista chiede: “Hey, di che colori indossi le mutande?” nella direzione della povera ospite.

La conversazione è immediatamente tagliata di netto e la giornalista – con un sorriso di accondiscendenza – chiede a Sixx di portare altre persone la volta successiva.

OZZY OSBOURNE

L’intervista di Ozzy Osbourne non è molto imbarazzante di per sé, perché Il cantante di fatto parlo poco e niente. Con lo sguardo spento e perso nel vuoto, il frontman dei Black Sabbath borbotta qualche parola confusa – mentre da fuori campo emerge una mano che gli scuote la testa, per prenderlo in giro. Le condizioni di Ozzy sono evidentemente alterate, perché non dà la benché minima impressione di accorgersene.

SID VICIOUS E NANCY SPUNGEN

Sid Vicious e Nancy Spungen sono passati alla storia come una delle coppie più dissacranti e tossiche del panorama musicale internazionale. Si sa, Sid non era stato scelto dai Sex Pistols per le sue doti musicali. Ma piuttosto perché incarnava appieno lo spirito e l’aspetto del punk. E con Nancy tutto ciò diventa uno stile di vita. Nell’intervista in considerazione, i due sono seduti vicini e il bassista indossa degli occhiali neri che ne coprono lo sguardo. Dopo aver borbottato qualche parola si interrompe…e si addormenta.

La compagna è evidentemente scioccata dalla reazione di Vicious tanto che esclama “Oh mio Dio” e, nella scena successiva, lo riprende per la brutta figura che le ha appena fatto fare.

MARILYN MANSON

Concludiamo questa breve carrellata delle interviste delle rockstar finite male, con un altro grande esponente dello stile dissacrante e controverso. Parliamo ovviamente di Marilyn Manson che – per un’intervista – si presenta davanti alla giornalista con solo un asciugamano in vita.

Poco dopo, il cantante si volta a favore di telecamera e mostra il sedere a tutti. Ma non è finita qui ovviamente. Si conclude il tutto in bellezza, con Manson che prende la videocamera di qualcuno lì attorno e se la infila proprio sotto il telo.

 

Share