26 settembre 2021 08:44 domenica

Metallica, tutte le cover di canzoni italiane fatte dalla band

Nel corso degli anni, il rapporto tra una band rock di grande successo come i Metallica e la nostra cara Italia si è rafforzato. Il gruppo statunitense nato a Los Angeles nel 1981 non ha lesinato omaggi nei confronti dello Stivale durante i suoi ripetuti concerti da queste parti. James HetfieldLars Ulrich, Kirk Hammett e Robert Trujillo non hanno fatto mistero di apprezzare l’Italia in maniera particolare e negli ultimi tempi lo hanno dimostrato più di una volta. Ecco le cover principali di canzoni italiane realizzate dalla band californiana, alcune delle quali sono state gradite in maniera particolare da parte di un vasto pubblico.

C’è chi dice no – Vasco Rossi

Il primo omaggio registrato dei Metallica nei confronti della musica italiana risale al 10 febbraio 2018, sul palco del Pala Alpitour di Torino. Nell’occasione, il celebre quartetto del metal ha scelto di intonare uno dei brani più famosi della carriera di Vasco Rossi, ossia C’è chi dice no. Tuttavia, la cover non fu molto gradita sia dai fan dei Metallica, sia da quelli del rocker originario di Zocca. L’italiano poco soddisfacente e l’esecuzione non curata di più di tanto hanno fatto storcere il naso a più di qualche appassionato della musica rock.

Nel blu dipinto di blu (Volare) – Domenico Modugno

Due giorni dopo l’omaggio a Vasco, i Metallica hanno scelto di fare il bis. Il 12 febbraio 2018, sul palcoscenico dell’Unipol Arena di Bologna, è stata la volta di Domenico Modugno. L’artista pugliese è stato ricordato sulle note di Nel blu dipinto di blu (Volare), con voce e basso di Trujillo e chitarra di Hammett. Uno dei grandi classici della musica italiana, tra i più famosi a livello mondiale. Il pubblico, a quel punto, si stava iniziando a chiedere quale sarebbe stato l’omaggio successivo.

Caruso – Lucio Dalla

Dal ricordo di Modugno, sarebbero passati solo altri due giorni prima che la band rock di Los Angeles tornasse a cantare in italiano. Il 14 febbraio, sempre sul palco bolognese, i Metallica scelsero di omaggiare Lucio Dalla. Il brano è l’iconico Caruso, un pezzo tra i più commoventi del panorama nostrano. Anche stavolta, l’intonazione in lingua italiana non è stata tra le migliori. Tuttavia, resta la capacità di riprodurre alcuni testi che hanno segnato la nostra storia musicale.

El Diablo – Litfiba

Il 5 agosto 2019, i Metallica sono tornati in Italia. Stavolta, il teatro delle loro performance è stato l’Ippodromo di San Siro a Milano. In molti si chiedevano se avessero riproposto Vasco o Modugno, ma la scelta di Trujillo e Hammett cadde su una band più particolare, ossia i Litfiba. L’esibizione di El Diablo non è stata tra le migliori, complici anche una pioggia incessante e un comparto audio non proprio sensazionale. Ad ogni modo, restano i gesti di un complesso che ha sempre amato l’Italia e non lo ha mai nascosto.

Share