19 settembre 2021 06:40 domenica

I Nickelback e quella canzone scartata per Batman: furono scelti i Linkin Park

Si sa, i Nickelback non sono benvoluti in ambito musicale. Soprattutto nel mondo del rock e dintorni. Sebbene ultimamente la corona di band più odiata sembrerebbe finita in testa a qualcun altro – come ha tenuto a sottolineare il frontman degli Slipknot, Corey TaylorChad Kroeger e soci continuano ad essere bistrattati ovunque. Lo ha raccontato il cantante stesso che – in un’intervista per il podcast TODDcast – ha riferito di come la band si sia vista rifiutare ben due canzoni, per due film diversi. Scopriamo qualcosa di più in questo articolo.

CHAD KROEGER, L’INTERVISTA SUI NICKELBACK E LA CANZONE RIFIUTATA PER BATMAN

In una recente intervista per il podcast TODDcast, il cantante e chitarrista dei Nickelback – aka band più odiata del mondo – Chad Kroeger, si è sfogato ancora una volta sulla pessima reputazione della sua band. Pare infatti che nessuno voglia lavorare con i Nickelback. In particolare il frontman ha ricordato di quella volta in cui – all’inizio degli anni 2000 – si videro offrire la possibilità di incidere un pezzo per il film di Batman. Ma le cose non andarono a buon fine.

“Ci chiesero di proporgli una canzone – ha raccontato infatti Kroeger – l’abbiamo scritta, e quel brano era in effetti Savin’ Me, e alla fine hanno scelto una canzone dei Linkin Park”. Oltre al danno anche la beffa dunque, per i Nickelback, che – dopo il lavoro – si videro la traccia rifiutata. Eppure sembra che alla fine Kroeger e soci siano stati felici di averla nell’album. “Alla fine Savin’ Me è finita in All the Right Reasons [2005] e credo sia diventata la numero uno, quindi siamo stati abbastanza contenti che fosse nel disco”.

TUTTE LE CANZONI DEI NICKELBACK RIFIUTATE

Nell’intervista per il podcast TODDCAST, Chad Kroeger ha dunque raccontato di quella volta in cui venne rifiutata una canzone dei Nickelback per un film di Batman. E al suo posto scelta una della band di Chester Bennington, i Linkin Park. Ma quella non è stata l’unica volta che la band più odiata del rock ha fallito nel campo delle colonne sonore. “Ce n’è stata un’altra che era…che album era? – cerca di ricordare Kroeger – Ah giusto, era in No Fixed Address [2014]”.

Stessa sorte stesso destino crudele. “Sarebbe dovuta finire…credo nel secondo film di Thor. Ma è successa la stessa identica cosa – hanno scelto un’altra cosa alla fine – ha concluso il cantante dei Nickelbackma siamo finiti con questa grande canzone nel disco – The Hammer Coming Down si chiama il pezzo”. 

NICKELBACK, SONO ANCORA LA BAND PIU’ ODIATA NEL MONDO DELLA MUSICA?

Un destino beffardo dunque, quello dei Nickelback nel cinema che – per ben due volte – si sono visti rifiutare i loro pezzi. Due grandi colossal cinematografici che sicuramente avrebbe portato enorme successo alle canzoni di Chad Kroeger e soci. Verrebbe da dire che non ci sia pace per questa band che, in ogni caso, non riesce a scrollarsi di dosso la pessima nomea che ha nell’ambiente della musica rock e metal. Anche se – stando alle recenti dichiarazioni di Corey Taylor – un’altra formazione potrebbe competere per il titolo di gruppo più odiato: gli Imagine Dragons.

 

Share