15 May, 2021, 20:06

Dave Grohl: “Vorrei lasciare i Foo Fighters alla fine del tour perchè…”

In occasione dell’anniversario dei 25 anni di carriera, i Foo Fighters hanno avuto modo di pubblicare un nuovo album in studio, Medicine at Midnight, che la stampa ha già descritto positivamente attraverso le dichiarazioni di diversi giornalisti, che ci sono rapportati al nuovo prodotto discografico dei Foo Fighters attraverso un apporto certamente positivo. Per questo motivo, la band si prepara a realizzare tutto quel percorso di promozione e realizzazione di concerti e tour che seguono, naturalmente, la pubblicazione di un nuovo album in studio. Naturalmente, non si può non considerare la situazione sanitaria dettata dalla pandemia da Coronavirus, e per questo motivo non si è sicuri di quando sarà possibile ritornare a osservare i concerti della band statunitense, che comunque sembra essere pronta alla prospettiva stessa. Eppure, hanno fatto particolarmente discutere le dichiarazioni di Dave Grohl, il quale ha dichiarato di voler lasciare, anche se temporaneamente, la band a seguito del tour stesso, per tornare insieme alla sua famiglia dopo un lungo periodo di distacco dettato dalla realizzazione di quello che ci si aspetta essere un tour piuttosto ricco di date ed eventi di grandissimo livello. Ecco quali sono state le dichiarazioni rilasciate da Dave Grohl in questione.

Le dichiarazioni di Dave Grohl sulla sua volontà di lasciare i Foo Fighters dopo ogni tour

A proposito della sua volontà di abbandonare i Foo Fighters a seguito di ogni tour, Dave Grohl ha avuto modo di indicare per quale motivo sia così fermamente convinto delle sue decisioni, salvo poi ritrattare le stesse per tornare a dedicarsi alla sua grandissima passione, la musica. Il leader dei Foo Fighters ha dichiarato, in una recente intervista, quanto segue: “È una specie di giochetto con tutti nella mia vita; dopo essere stato in viaggio per un anno e mezzo, torno a casa dal tour e dico: Non lo farò mai più. Questo è tutto. Questa è stata l’ultima volta. Mi prenderò due anni di pausa. E tutti i miei amici mi guardano e dicono: Stronzate. Non è possibile […] E dopo un mese e mezzo mi ritrovo con una chitarra in spalla, scrivo canzoni, chiamo i ragazzi e puntualmente dico: Facciamo un altro disco. Ogni volta“.

Medicine at Midnight e il commento di alcuni giornalisti sull’album dei Foo Fighters

Diversi giornalisti si sono rapportati al nuovo album dei Foo Fighters, Medicine at Midnight, offrendo una nota particolarmente positiva del disco stesso, descritto come particolarmente ricco di talento e arte. Ellie Henman del Sun, infatti, ha scritto:  «Ho appena ascoltato il nuovo disco dei Foo Fighters e non sono sorpresa che siano indecisi su quale brano pubblicare come primo singolo. In questo album ci sono davvero dei grandi pezzi. C’è un bel lavoro che attende i fan». James McMahon del Guardian, invece, ha spiegato: «Sto ascoltando il nuovo album dei Foo Fighters e c’è una canzone che sembra un pezzo degli Spandau Ballet!»

 

Share