gtag('config', 'UA-102787715-1');

Foo Fighters, Dave Grohl: “il nuovo album sarà diverso da qualsiasi lavoro fatto in precedenza”

I Foo Fighters, un po’ come tantissime altre band, hanno approfittato di questo periodo di quarantena per lavorare a della nuova musica. L’ultimo album della band statunitense, in effetti, risale a 3 anni fa con l’uscita di ‘Concrete and Gold‘. Qualcosa però bolle in pentola e, stando alle parole di Dave Grohl -ex batterista dei Nirvana ed attuale frontman dei Foo Fighters– il nuovo album sarà diverso da qualsiasi precedente lavoro discografico.

Foo Fighters, Dave Grohl: “il nuovo album sarà diverso da qualsiasi lavoro fatto in precedenza”

I fan dei Foo Fighters sono impazienti. L’ultimo lavoro discografico della band risale al 2017 e, tre anni, sono davvero tanti. Concrete and Gold, pubblicato il 15 settembre del 2017 e prodotto da Greg Kurstin (noto per le sue collaborazioni con artisti pop come Adele, Pink e Sia), presenta sonorità hard rock e pop. Cosa c’è invece da aspettarsi dal nuovo lavoro discografico dei Foo Fighters? Lasciamo che sia lo stesso David Eric Grohl a spiegarvelo.

Intervistato da Eric Blair, Dave Grohl si è soffermato sul prossimo album dei Foo Fighters, in uscita il 5 febbraio del 2021. Stando alle sue parole questo nuovo disco sarà un qualcosa di ‘veramente strano’:

“Sarà veramente un qualcosa di strano, ve lo assicuro. Non voglio rivelare troppi dettagli, ma voglio solo dirvi che è quasi terminato. Quando abbiamo iniziato a lavorarci ho guardato la nostra discografia e ho pensato: “ok, abbiamo coperto molti stili diversi in questi 25 anni, cosa ci inventiamo ora?”. In effetti abbiamo prodotto album rock ed acustici ed è giusto ripartire da lì.”

‘Medicine at Midnight’: il prossimo lavoro discografico della band di Dave Grohl

L’ex batterista dei Nirvana ha poi aggiunto:

“Analizzando tutti i lavori fatti in precedenza, mi sono accorto che mancava ancora un album basato sul groove. Quando sentirete il disco vi accorgerete di un sacco di groove ispirato a band come Sly and the Family Stone. E, da batterista, credo che questi aspetti definiscano realmente il valore di un album. Alcuni dei nostri dischi sono malinconici, cupi ed introspettivi, così ci siamo detti: “fanculo, ora ci divertiamo”. E così è stato. Questo nuovo album è diverso da qualsiasi lavoro fatto in precedenza.”

‘Shame Shame’: il primo singolo estratto dall’album

L’album a cui fa riferimento il frontman dei Foo Fighters Dave Grohl si intitolerà “Medicine at Midnight” e sarà pubblicato il 5 febbraio del 2021 dalla Roswell Records/RCA Records. E, nel frattempo, non dovrete far altro che mettervi comodi e godervi il primo singolo estratto da Medicine at Midnight: ‘Shame Shame‘.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)