14 May, 2021, 19:24

Le 5 migliori canzoni d’amore rock degli anni ’60

Il rock e l’amore vanno spesso di pari passo. Nel corso dei meravigliosi anni ’60, numerosi artisti e band di assoluto rilievo hanno dato libero sfogo al loro romanticismo, senza lasciare in secondo piano un’energia fuori dal comune. Scopriamo insieme quali sono le 5 migliori canzoni d’amore rock degli anni ’60, anche se molti altri pezzi avrebbero meritato di far parte della lista. Da Paint it Black dei Rolling StonesGod Only Knows dei Beach Boys, senza dimenticare numerose altre proposte di quei tempi, c’era solo l’imbarazzo della scelta.

Beatles – I Want To Hold Your Hand (1963)

Di canzoni d’amore, i Beatles, ne hanno scritte davvero parecchie. Tra queste, meritavano anche Don’t Let Me DownShe Loves YouAll You Need Is LoveSomething. Allora perché abbiamo scelto proprio I Want To Hold Your Hand? Forse perché è stato il brano che ha fatto esplodere la cosiddetta Beatlemania a livello mondiale. O magari, perché sembra incarnare alla perfezione l’amore vissuto negli anni ’60, con un ritmo trascinante e un testo diretto e ficcante. Semplicità e immediatezza.

The Doors – Light My Fire (1966)

Ecco un altro brano entrato nella nostra lista riservata alle canzoni d’amore rock degli anni ’60 grazie a sonorità iconiche. Light My Fire è senz’altro il pezzo più conosciuto dei The Doors, entrato nella leggenda grazie all’interpretazione sensuale del frontman Jim Morrison. Viene considerato come uno degli esempi più evidenti di rock psichedelico e racconta l’amore vissuto in ogni sua sfaccettatura. Il cantante invita una donna ad “accendere il suo fuoco”, ossia quello della passione pura e senza confini.

The Jimi Hendrix Experience – Little Wing (1967)

La ballata rock della band guidata dallo straordinario Jimi Hendrix è un altro autentico capolavoro musicale in senso assoluto. Quando si pensa a questa canzone, il primo aspetto che balza nella mente della maggior parte degli appassionati corrisponde con l’iconico assolo di chitarra della leggenda di Seattle. Un testo leggero e delicato si unisce ad un ritmo incalzante, per una durata complessiva di soli 2 minuti e 24 secondi. Quanto bastano per rendere un brano davvero indimenticabile.

Led Zeppelin – Thank You (1969)

Non potevano mancare gli straordinari Led Zeppelin nella nostra lista. La band rock guidata da Robert PlantJimmy Page ha riscritto la storia della musica rock a partire dagli anni ’60 e Thank You non fa altro che rafforzare una tesi simile. Si tratta di un pezzo dalle forti venature blues, una poesia amorosa scritta da Plant e dedicata alla sua amatissima moglie. Una dichiarazione d’amore dal forte impatto, capace a sua volta di restare impressa nella memoria di chiunque voglia ascoltarla.

Elvis Presley – Suspicious Mind (1969)

Completiamo la nostra rapida rassegna dedicata ai migliori brani rock d’amore degli anni ’60 rivolgendo un omaggio essenziale ad Elvis Presley. Quest’ultimo ha scritto una serie infinita di brani sentimentali, da Are You Lomesome TonightLove Me Tender, senza dimenticare le cover It’s Now or NeverSurrender. Eppure, Suspicious Mind sorprende perché racconta l’amore sotto una nuova prospettiva, quella legata alla vita di tutti giorni. Infatti, Elvis parla di un rapporto sentimentale che non riesce a spiccare il volo a causa delle malelingue. Originale.

Share