16 settembre 2021 18:29 giovedì

Queen, la storia di quel brano escluso da “Kind of Magic”

I Queen sono un gruppo musicale rock britannico nato a Londra nel 1970. Da quel momento in poi la loro carriera è stata un crescendo di successi e riconoscimenti; prova ne è il fatto che moltissime delle loro canzoni sono state annoverate fra le migliori di tutti i tempi. La loro prima raccolta inoltre, quella del 1981, risulta essere il disco più acquistato nel Regno Unito. Magnetici e coinvolgenti, il successo fu sicuramente una delle loro costanti. Intorno alla metà degli anni Ottanta si stavano dedicando alla registrazione dell’album Kind of Magic, il loro dodicesimo. Durante le registrazioni però, una delle demo venne scartata. Ecco la storia di quel brano dei Queen escluso dall’album Kind of Magic: “Heaven For Everyone

Gli antefatti e la pubblicazione con il gruppo di Roger Taylor

Era esattamente il 1986 quando i Queen pubblicarono l’album Kind of Magic che, com’è noto, fu largamente apprezzato. Durante queste registrazioni venne incisa anche la demo di “Heaven For Everyone“, ma nell’album non venne inclusa. Il testo è stato scritto da Roger Taylor, il batterista del gruppo, che nel contempo stava lavorando all’album di debutto con i The Cross, gruppo da lui creato nel 1987.

Che non fosse pronta in tempo o che si trattasse di una scelta, il brano non sarà inizialmente pubblicato dai Queen, ma dai The Cross. Roger Taylor aveva anche chiesto a Freddie di prestare la sua voce durante le registrazioni, cosa che infatti avvenne. L’album del gruppo reclutato da Taylor e intitolato  Shove It, purtroppo non ebbe un grande successo, piazzandosi quasi in fondo alle classifiche. Il batterista a proposito della canzone dirà: “aveva qualcosa di buono sull’amore e la dignità; la solita cosa contro la guerra”. 

La pubblicazione di “Heaven For Everyone” dei Queen e il video commemorativo

Nel 1995 i Queen pubblicano Made in Heaven. Erano passati quattro anni dalla morte di Freddie e il gruppo decise di rielaborare il pezzo di Taylor e inserirlo all’interno di quest’album. La versione occuperà la settima posizione del disco e verrà estratta come singolo. In questo caso il brano raggiunse ottime posizioni e tanti pareri positivi fino a diventare una hit in una serie di paesi europei.

Bisogna considerare che quest’album è la prima uscita del gruppo dopo la morte di Mercury, nata anche dal riutilizzo del materiale che Freddie aveva registrato prima della sua morte. Il singolo sarà accompagnato da un video commemorativo uscito nel 1995 in memoria di Freddie, dove vengono mostrati gli esterni di casa sua pieni di scritte e dediche lasciati dai fan che fanno da apertura ad una serie di filmati provenienti da diversi film.

 

Share