22 settembre 2021 03:30 mercoledì

Janis Joplin, quanto ha guadagnato la regina del blues nella sua carriera?

Janis Joplin è stata in grado di riscrivere la storia del rock e del blues nonostante una carriera breve e sfortunata. A poco più di mezzo secolo dalla sua tragica morte, l’artista statunitense continua a far sognare milioni di fan grazie alla sua voce sofferente e ben riconoscibile. Il suo successo è stato davvero fulminante e il suo addio ha contribuito a far nascere una vera e propria leggenda sul suo nome.

Al tempo stesso, durante i suoi 27 anni di vita, la bella Janis è stata in grado di mettere su un patrimonio economico non di poco conto. Scopriamo insieme qual è il suo valore netto e ripercorriamo alcune delle tappe principali del suo percorso artistico, senza lasciare in secondo piano determinati aspetti della sua turbolenta vita privata.

Quanto ha guadagnato Janis Joplin nella sua vita

Nata a Port Arthur, nello stato americano del Texas, il 19 gennaio del 1943, Janis Lyn Joplin è stata capace di accumulare un patrimonio netto pari a ben 5 milioni di dollari. Come ha fatto ad acquisire una cifra simile tra gli anni ’60 e gli inizi degli anni ’70? Ce l’ha fatta prima come membro di spicco della band Big Brother and the Holding Company, poi da solista. Inoltre, ha inciso due album insieme al proprio gruppo principale, il primo omonimo e il secondo intitolato Cheap Thrills, e due da solista, I Got Dem Ol’ Kozmic Blues Again Mama! e il postumo Pearl.

Ovviamente, non bastano le vendite dei dischi per fare in modo che si consegua una cifra, a quei tempi, davvero molto rilevante. Janis era una donna molto attiva sotto tutti i punti di vista, che si è costruita una carriera straordinaria grazie alla sua immensa classe, nonostante sia stata vittima di bullismo durante la sua difficile adolescenza. Ha trascorso buona parte della sua breve esistenza in tournée e ha potuto così mostrare al suo pubblico una voce meravigliosa, unita ad uno stile interpretativo ripreso negli anni successivi da tante altre star della musica.

Una morte che ha lasciato un solco profondo nella storia della musica

La morte di Janis Joplin, risalente al 4 ottobre del 1970 a Los Angeles, ha gettato nello sconforto il mondo della musica. Al tempo stesso, ha contribuito a rendere l’immagine della cantante americana sempre più leggendaria. L’artista fu ritrovata morta all’interno di una camera del Landmark Motor Hotel, in seguito ad un’overdose di eroina. Fu la fine della vita terrena di un’icona della musica blues e rock, che coincise con l’inizio del suo mito.

Era stata davvero un’esistenza turbolenta, quella della Joplin, che però si era ampiamente ripresa grazie alle sue performance canore. Non a caso, oggi viene ancora considerata molti come l’autentica Regina del Blues, in grado di riscrivere l’intero genere musicale. L’ingresso nel cosiddetto Club 27, comprendente una lunga serie di artisti scomparsi per l’appunto a 27 anni, ha immerso buona parte della sua vita in un mistero affascinante.

Share