16 ottobre 2021 11:38 sabato

KISS, Gene Simmons: “Nessuno suonava la chitarra come Eddie Van Halen”

Lo storico cantante e bassista dei KISSGene Simmons, è riuscito a portare avanti una carriera di assoluto rilievo grazie ai successi insieme alla sua band. Ecco cosa ha detto l’artista riguardo ad uno dei chitarristi più apprezzati di ogni epoca, ossia il compianto Eddie Van Halen. Simmons notò il suo gruppo nel 1976 durante una performance a Los Angeles e ha fornito particolari interessanti in merito durante il Jeremy White Podcast.

L’impatto straordinario di Eddie Van Halen

Gene Simmons ha iniziato subito elogiando Eddie Van Halen“Quando è arrivato lui, nessuno suonava così. Non parlo della qualità di canzoni, dato che il leader David Lee Roth era il re anche in questo. L’intera band era straordinaria. Ma quando Edward saliva sul palco e iniziava a suonare in quel modo, notavo che nessuno c’era riuscito prima. Ti lascia davvero a bocca aperta. Nessuno ha saputo suscitare quell’impatto dai tempi di Jimi Hendrix. Un riconoscimento davvero straordinario per il compianto chitarrista. “In quella famiglia c’era un talento straordinario. Basti pensare ai fratelli Alex ed Edward, che in origine avevano iniziato a suonare l’uno lo strumento dell’altro. Sono davvero eccezionali”.

Quando Gene Simmons convinse Eddie a restare con i Van Halen

Una volta, Gene Simmons ha dovuto convincere Eddie Van Halen a restare insieme alla sua band. Nell’aprile 2014, in un’intervista rilasciata a Guitar World, Paul ricordo quanto Eddie volesse unirsi ai KISS nel 1982, nel periodo del disco Creatures of the Night. Simmons non lo ha mai negato: “È vero, era un’intenzione seria. Era scontento dei rapporti tra lui e Roth, non lo sopportava più e le droghe dilagavano. Mi portò a pranzo e venne con noi anche Vinnie Vincent, che all’epoca non faceva ancora parte dei KISS. Mi disse che non voleva più litigare con Roth e che voleva unirsi alla band, che era stufo di tutto ciò. Io gli dissi che non sarebbe stato felice nella mia band perché non avrebbe potuto gestire la sua musica”.

Il merito di scoprire i Van Halen

Tuttavia, Gene Simmons si è spesso preso il merito di aver, in qualche modo, contribuito alla scoperta dei Van Halen. Una volta, il cantante dei KISS ha condotto la band a New York, presso gli Electric Lady Studios, per registrare una demo di 15 canzoni. Tuttavia, non lavorò insieme al gruppo perché i suoi colleghi di band non erano molto interessati a questo lavoro. “Alla fine, ho restituito la demo alla band. Le ho detto che dovevo effettuare un tour per poi cercare di ricevere un contratto discografico. Fino a quel momento, ho strappato il nostro contratto e ho scelto di lasciare tutti liberi”. Come si può ben notare, le strade tra Gene Simmons ed Eddie Van Halen si sono incrociate a più riprese.

Share