26 settembre 2021 05:41 domenica

Lucio Battisti: Le migliori chitarre utilizzate dal cantante

I meno avvezzi ricordano Lucio Battisti “soltanto” come uno dei migliori interpreti della Canzone italiana in assoluto. Tutti, del resto, ammirano l’opera di Battisti ed il suo sodalizio artistico con Mogol, ascoltando con grande piacere le sue pietre miliari più evocative. La straordinaria discografia di Lucio Battisti, però, non avrebbe avuto modo di brillare allo stesso modo senza le sue spiccatissime doti musicali. Lucio Battisti è stato un chitarrista formidabile. Il suo slancio in qualità di chitarrista ritmico, ha contribuito ampiamente al prestigio della sua discografia, specie nei suoi brani più importanti.

Nel corso degli anni Lucio Battisti ha avuto modo di regalare al Bel Paese e al mondo, alcuni degli esempi di caratura più elevata di Pop Italiano, affacciandosi all’avanguardia proposta sulle scene internazionali e, per questo, guadagnando la stima dei suoi massimi esponenti. La sua tragica scomparsa cambiò per sempre il volto della musica in Italia e, ad oggi, si trova ancora al centro di accesi dibattiti. In quest’articolo, vogliamo ricordare le doti musicali di Lucio Battisti e la sua passione innata per la chitarra, riportando i nomi di alcune delle migliori chitarre che abbia mai utilizzato.

Le migliori chitarre di Lucio Battisti

Ci risulta praticamente impossibile non aprire questa carrellata di modelli con una Eko. Il leggendario marchio di Recanati, nelle Marche, ha accompagnato i principali esponenti del Pop e del Rock italiano, nel corso delle loro apparizioni più celebri. Da Bennato a Battisti, la Eko è un simbolo indiscusso della musica che ha fatto la storia in Italia. Il modello che Battisti ha utilizzato nei filmati più iconici è una Eko Junior.

Si tratta di una chitarra a scala corta che l’iconico cantante acquistò alla Stazione Termini di Roma e che adoperò dal vivo in Eppur Mi son scordato di te, nel 1971, al Teatro 10. Battisti si mostrò con questa chitarra, ancora una volta, per la intro di Dio mio no live e La canzone del sole, in playback alla trasmissione Cento di queste notti. Tra le altre chitarre Eko utilizzate da Lucio Battisti, figurano: Ranger 12, Fiesta e Rio Bravo.

Altra chitarra acustica utilizzata spesso dal vivo da Battisti, la Martin D-41. Il marchio Fender, inoltre, si è rivelato una costante per Battisti nel corso della carriera. Il cantante ha utilizzato una Fender Malibu, con manico simile a quello di una Stratocaster durante le prove al Teatro 10 insieme a Mina e per la sua apparizione a Speciale per Voi, programma del ’69 condotto da Renzo Arbore. Tra gli altri strumenti della rinomata casa californiana, figurano una Shenandoah, acustica a 12 corde, con cui ha registrato Non è Francesca ed è apparso diverse volte dal vivo, una Electric XII ed un’immancabile Stratocaster. In realtà, Lucio non fece a meno di servirsi anche della controparte Gibson, imbracciando dal vivo una Les Paul Goldtop equipaggiata con mini-humbucker.

Share