1 August, 2021, 13:23

Led Zeppelin, la nascita di “Dazed and Confused”

l Led Zeppelin sono un gruppo musicale britannico nato nel 1968. Il gruppo non solo riscuote un grande successo durate quegli anni, ma si pone come uno dei pionieri dell’hard rock. Riescono infatti ad influenzare non solo i gruppi a loro contemporanei, ma anche quelli che verranno in futuro. Una band iconica e ricca di risorse, che purtroppo ha visto la sua carriera finire con la morte del cosiddetto Bonzo, il batterista. Dopo questo triste avvenimento, il gruppo si è sciolto e il frontman Plant con il chitarrista Jimmy Page, hanno proseguito con la loro carriera da solisti. Eppure, sebbene i Led Zeppelin abbiano avuto circa un decennio per affermarsi e farsi conoscere, sono uno dei gruppi più famosi ancora oggi, così come i loro componenti. Tra tutti i successi, oggi racconteremo la storia di “Dazed and Confused” dei Led Zeppelin una canzone ricca di controversie, ma parte fondante del loro repertorio.

Qual è la prima versione della traccia? Jake Holmes, 1967

La storia di questa canzone è per parti abbastanza controversa. Il brano infatti non è originale dei Led Zeppelin, bensì di Jake Holmes. Egli aveva cominciato la sua carriera durante gli anni Sessanta e sul finire scrisse la canzone, che registrò sempre durante quel periodo. La inserì all’interno del primo album da solista, che usò, ovviamente, come album da debutto. Le diede un arrangiamento tipicamente blues e la intonò come fosse un canto funebre. Per il suo impianto molto cupo, la canzone potrebbe far pensare ad un riferimento inerente, invece, sembra essere incentrata su una ragazza.

Quando Holmes aprì il concerto per gli Yardbirds…

“…Quello è stato il famigerato momento della mia vita quando ‘Dazed and Confused’ cadde nelle amorevoli braccia e mani di Jimmy Page.” Jimmy infatti, durante quegli anni, aveva cominciato come chitarrista unico il secondo tour del gruppo, ed evidentemente, quella canzone lo aveva colpito in maniera particolare. Piacque anche al batterista McCarty, che comprò il disco pochissimo tempo dopo e a questo punto, il gruppo cominciò la rielaborazione. Furono riviste la linea di basso e in generale gli arrangiamenti. Come detto, il brano era molto cupo e pur mantenendo questa prerogativa il gruppo decise bene di aggiungere un altro elemento fondamentale: la batteria.

Come nasce la versione dei Led Zeppelin?

Dopo una serie di problemi per un ipotetico album dal vivo che i Yardbirds non volevano fosse pubblicato, il gruppo si sciolse. Jimmy Page però pensò di proporre quel brano al nuovo gruppo: i Led Zeppelin. Disse chiaramente ai suoi nuovi compagni che desiderava che quel pezzo venisse suonato, quindi dopo le dovute modifiche e la voce cruda di Plant al presente microfono, la versione dei Led Zeppelin di “Dazed and Confused” prese forma. Tralasciando tutti i problemi sui diritti che vi sono stati che vedono coinvolti Holmes e Page, “Dazed and Confused” è una delle canzoni portanti del repertorio dei Led Zeppellin, che hanno suonato dal vivo per circa 400 volte. Inoltre, durante certi concerti, Page usò suonarla con un arco da violino sulla sua chitarra, tecnica particolare presa da un violinista con cui aveva collaborato.

Share