4 August, 2021, 16:16

Roger Taylor: quando si esibì in playback con Robert Plant e Jimmy Page (VIDEO)

Roger Taylor è il batterista di una elle band più importanti ed amate della storia del rock: i Queen. Grazie a capolavori del calibro di “Bohemian Rhapsody”, “Don’t Stop Me Now”, “Innuendo” e molti altri sono stati capaci di conquistare milioni di ammiratori in tutto il mondo, come poche altri gruppi. Di questa cerchia ristretta fa sicuramente parte un’altra rock band britannica: i Led Zeppelin.

Jimmy Page e Robert Plant negli anni ’90

In quest’ultima band ha militato quella che la quasi totalità dei critici e degli appassionati di musica rock considerano il più grande batterista nella storia del genere: John Bonham. Purtroppo perse la vita nel 1980 perse la vita, segnando lo scioglimento della band, dichiarando che senza di lui non sarebbero mai più stati gli stessi. Nel corso dei decenni successivi ci sono state alcune reunion con i tre musicisti rimasti, mentre negli anni ’90 Plant e Page fecero degli show in coppia.

Roger Taylor con gli Zeppelin

Una di queste occasioni si verificò nel 1996 quando vennero invitati da Channel 5, il principale canale televisivo musicale indiane, ad una premiazione, durante la quale avrebbero ritirato il premio alla carriera. Per la serata decisero di mettere su una band, chiamando il bassista indiano nato a Goa Remo Ferdnandes ed il batterista dei Queen Roger Taylor . La band di “Crazy Little Thing Called Love” non si esibiva già da dieci anni e da poco era stato pubblicato “Made In Heaven”. In relazione a questo album Taylor era stato a sua volta invitato per ritirare il premio in memoria di Freddie Mercury.

Roger Taylor e “Rock’N’Roll” in playback

Si decise che sarebbe stato suonato il famoso brano dei Led Zeppelin “Rock’N’Roll”, ma in playback. Questo perché in realtà la situazione era del tutto imprevista, dal momento che le star della serata sarebbero dovuti essere i Los Del Rio, all’epoca sulla cresta dell’onda con il successo di “Macarena”. Alle prove andò tutto per il meglio, anche perché il brano lo conoscevano tutti. Al momento dell’esibizione vera e propria però si verificarono alcuni problemi.

Il bassista un po’ troppo sopra le righe

A raccontarlo nello specifico è stato proprio Jimmy Page in un suo post su Instagram. Durante le prove il bassista di Goa si è comportato bene, ma quando è arrivato lo spettacolo ha improvvisamente iniziato a muoversi come fosse preso dal ballo di San Vito e si è trasformato in Billy Whiz incrociato con Flash. Non riusciva a smettere di muoversi durante la canzone e ha resa il tutto ancora più una pantomima di quanto non fosse già.”.

Ecco qui il video dell’esibizione in questione:

Share