24 June, 2021, 09:33

KISS, la band spende una cifra assurda in fuochi d’artificio per lo show di Capodanno

KISS sono vere star della musica rock, c’è poco da nascondersi. La band è pronta ad organizzare un concerto a Dubai, in occasione del Capodanno. E non baderà a spese per questo spettacolo, nonostante si tenga davanti ad un pubblico limitato e in diretta streaming mondiale. In particolare, Gene Simmons e gli altri membri del gruppo spenderanno una somma di denaro esorbitante per i fuochi d’artificio. Beati loro, che se la possono permettere.

Uno spettacolo davvero straordinario

KISS non ci stanno a passare inosservati quando organizzano i loro eventi. Il gruppo hard rock ha scelto di dare vita al più grande spettacolo al mondo. Si terrà nella notte del 31 dicembre all’hotel Atlantis – The Palm, negli Emirati Arabi Uniti. Insieme alla band, ci saranno anche circa 400 persone appartenenti al loro staff. Il frontman Gene Simmons ha fornito ulteriori dettagli sullo show, da lui semplicemente definito come “lo spettacolo pirotecnico più grande di sempre”. E ci crediamo, conoscendolo.

Una spesa mostruosa per i fuochi d’artificio dei KISS

Simmons ha confermato che ci saranno talmente tanti fuochi d’artificio che nessun altro spettacolo precedente potrà reggere il confronto. Tutto ciò per una somma di denaro davvero fuori dal comune. “Abbiamo speso circa 1 milione di dollari per i fuochi e la gente di Dubai ci aiuterà a rendere lo show sicuro per tutti. Il pubblico sarà sottoposto a tampone e lo show sarà da non perdere. Ci hanno messo a disposizione dottori ad ogni ora. Consiglio agli aerei a bassa quota di non sorvolare il concerto, dato che sarà uno spettacolo paragonabile a quello di Godzilla!”, ha riferito Gene.

I KISS e l’attenzione verso la sicurezza

Tuttavia, come accennato in precedenza, i KISS non dimenticano le norme in materia di sicurezza. Una volta giunti a Dubai, i musicisti resteranno chiusi nelle loro stanze d’albergo in una mini-quarantena. “Giungeremo a bordo di un jet enorme”, aggiunge Simmons. “Nessun altro potrà entrare nelle rispettive cabine. Riceveremo cibo tramite una porta, senza neanche vedere la mano di chi ce lo fornirà”. Quindi, quando arriveranno negli Emirati, musicisti e staff saranno sottoposti a tamponetest sierologico. Lo hanno fatto anche in un altro show da loro organizzato negli Stati Uniti. Anche Paul Stanley ha sottolineato quanto la musica dal vivo sia destinata a diventare così. Il suo obiettivo è dimostrare alle band di tutto il mondo che è possibile realizzare ogni concerto, rispettando le norme di sicurezza.

L’obiettivo di andare avanti dopo un 2020 difficile

KISS sono quindi convinti che i concerti possano essere tenuti senza alcun problema. Lo ha confermato anche il chitarrista Stanley: “Per fortuna, siamo quasi tutti sopravvissuti a questo anno. Ora dobbiamo riprenderci, andare avanti e tirare fuori lo spirito di squadra”. Il bassista Simmons, invece, ha sottolineato il valore dello spettacolo pirotecnico, essenziale per “celebrare la vita e godersela”. La band rock auspica che il 2021 possa essere un anno migliore per tutti. Chi vuole vivere il concerto dei KISS può acquistare i biglietti per l’evento in streaming sul sito kiss2020goodbye.com, ad un costo di 39,99 dollari. Solo gli ospiti dell’Atlantis, invece, possono accedere al concerto vero e proprio all’interno del parco dell’hotel.

Share