27 July, 2021, 14:40

Ozzy Osbourne sta lavorando ad un nuovo album (insieme ad alcune leggende del rock)

Per Ozzy Osbourne -così come un po’ per tutti noi- il 2020 è stato un vero e proprio incubo. Ad inizio anno, infatti, l’ex leader dei Black Sabbath ha annunciato di essere affetto dal morbo di Parkinson. Come se non fosse abbastanza poi, a complicare le cose ci ha pensato il Coronavirus, con cui il Principe delle Tenebre ci ha avuto a che fare in prima persona: prima è stato colpito il suo produttore Andrew Watt, poi, di recente, sua moglie Sharon. Quest’anno solare, però, non ha riservato solo brutte cose al caro vecchio Ozzy Osbourne: l’ex voce dei Black Sabbath, infatti, ha trovato anche il tempo e il modo di rilasciare un nuovo album e, a quanto pare, già sta lavorando ad un possibile sequel di ‘Ordinary Man’.

Le lavorazioni per il nuovo album di Ozzy Osbourne

Secondo quanto riferito dal manager di Ozzy OsbourneAndrew Watt, guarito fortunatamente dal Covid-19- i lavori per il nuovo album sono a buon punto:

“Con questa emergenza sanitaria è difficile lavorare e fare in modo che Ozzy lo faccia in totale sicurezza, ma vi assicuro che siamo a buon punto. Ci stiamo lavorando io, Ozzy e l’ingegnere del suono e, ogni mattina, prima di entrare in studio, facciamo il test”, ha spiegato Andrew Watt a Guitar World.

“Certo, naturalmente questa volta ci stiamo impiegando più tempo, ma è molto meglio. L’ultima volta è stato tutto così veloce, tutto di corsa. Questa volta invece stiamo procedendo piano piano e impieghiamo più tempo per fare una cosa. Alcuni dei pezzi contenuti nell’album durano tra gli 8 e i 9 minuti. Ne siamo veramente entusiasti.”

Gli ospiti speciali

Insomma, pare proprio che il sequel di ‘Ordinary Man’ -undicesimo album in studio di Ozzy Osbourne, pubblicato il 21 febbraio scorso- sia praticamente pronto. Cosa c’è da aspettarsi? Naturalmente la solita grinta di Ozzy Osbourne, brani molto lunghi -come suggerisce lo stesso Watts- e… ospiti speciali!

“Non posso rivelarvi altre cose fin quando il prodotto finale non sarà ultimato.” Ha spiegato il produttore del Principe delle tenebre Andrew Watts, aggiungendo: “Posso dirvi però che ho lavorato ad alcune tracce insieme a Chad Smith, Robert Trujillo e Taylor Hawkins. Credo sia veramente bello per un fan del rock poter ascoltare un disco in cui compaiono Chad Smith e Taylor Hawkins alla batteria.”

Insomma, pare proprio che per questo nuovo album Ozzy Osbourne abbia coinvolto anche alcune leggende del rock come Chad Smith dei Red Hot Chili Peppers, Robert Trujillo dei Metallica e Taylor Hawkins dei Foo Fighters.

 

Share