3 August, 2021, 01:27

Quella volta che Robert Plant cantò Freddie Mercury e i Queen (video)

Da quando quel maledetto 24 novembre del 1991 Freddie Mercury ci ha lasciato, il mondo della musica non è stato più lo stesso. Conosciuto soprattutto per i suoi lavori con i Queen -di certo non meno elaborati e impegnativi di quelli svolti come solista- Farrokh Bulsara (questo il vero nome dell’iconica voce di We Will Rock You) ha scritto pagine indelebili nella storia della musica e, il mondo dello spettacolo, ha più volte reso omaggio al leggendario frontman dei Queen. Uno degli eventi più spettacolari è sicuramente il cosiddetto Freddie Mercury Tribute Concert, megaconcerto tenutosi il 20 aprile del 1992 nella bellissima cornice del Wembley Stadium di Londra. L’evento organizzato per Freddie Mercury comprendeva alcuni ospiti speciali del mondo della musica: i Metallica, gli U2, i Def Leppard, gli U2, i Guns’ N’Roses ed alcuni grandi artisti come Elton John, Robert Plant, George Michael e perfino il ‘nostro’ Zucchero.

Il Freddie Mercury Tribute Concert

Trasmesso in mondovisione e guardato da oltre un miliardo di persone, l’evento organizzato dai membri ancora in vita dei Queen (Brian May, John Deacon e Roger Taylor) per il compianto Freddie Mercury fu a dir poco memorabile. Il mondo della musica ancora non era preparato per questo: nessuno, infatti, aveva mai visto così tanti artisti -tutti di un certo spessore- omaggiare un solo musicista. In fondo, però, non si parlava di un frontman qualsiasi, ma probabilmente del più grande che sia mai esistito.

Durante lo show -tenutosi nella bellissima cornice del Wembley Stadium- gli artisti omaggiarono il compianto Freddie Mercury interpretando alcune storiche canzoni dei Queen e, tra le esibizioni più significative, c’è sicuramente quella di Robert Plant insieme a Brian May, John Deacon e Roger Taylor.

Quella volta che Robert Plant cantò Freddie Mercury e i Queen

Plant, May, Deacon e Taylor condivisero il palco ed interpretarono ben 3 brani: Innuendo (performance che non soddisfò affatto la voce dei Led Zeppelin che, alla fine, chiese esplicitamente di non inserire il brano nel DVD dello show), Crazy Little Thing Called Love (sempre dei Queen) e Thank You dei Led Zeppelin.

La cosa interessante, come dicevamo, è che anni dopo Robert Plant confessò di essersi quasi vergognato della sua versione di “Innuendo”: la critica e i fan dei Queen, però, non erano affatto d’accordo con lui. Le interpretazioni delle canzoni dei Queen da parte di Robert Plant furono tutte di altissimo livello, soprattutto ‘Thank You’ che sfuma in “Crazy Little Thing Called Love“.

Share