22 settembre 2021 15:36 mercoledì

David Bowie ed il regalo di Natale postumo per suo figlio Duncan

A 36 anni dalla sua registrazione, un meraviglioso regalo di Natale di David Bowie per suo figlio Duncan è, finalmente, entrato nella sua vita. Al tempo, il Duca Bianco indossava una sciarpa natalizia e registrò l’introduzione al film inglese nominato agli Oscar intitolato The Snowman. Da allora, la pellicola è diventata un cult per il popolo britannico. Ma che legame ha tutto questo con suo figlio? Duncan, meglio conosciuto come Zowie quand’era un teenager, aveva solo undici anni quando il film fu pubblicato. Era il 1982. Quando suo padre, registrò il firmato, diede un’occhiata alla sciarpa e disse che gliel’avesse regalata un vero pupazzo di neve (snowman).

Il legame tra la sciarpa e il figlio di David Bowie: il vero significato del regalo

Duncan, oggi, è un regista acclamato. Di recente, l’uomo ha pubblicato una foto su Twitter che lo ritrae mentre indossa la stessa sciarpa natalizia che il padre aveva quando registrò il vecchio filmato. In didascalia si legge: “Stavo cercando delle calze tra le scatole in garage e ho trovato la sciarpa! Sì!” Il produttore televisivo Brian Harding ha risposto, spiegando di essere stato incaricato per la creazione del filmato del Duca Bianco.

In particolare, il produttore ha detto: “Probabilmente, non te ne ricorderai. La sciarpa fu ricamata dalla signora del reparto contabilità della TVC, la compagnia di produzione che si occupò delle animazioni. Arrivò sul set e lei gliela porse. Quando finimmo le riprese tuo padre chiese se potesse tenere la sciarpa per regalarla a suo figlio, Zowie. Fu l’unica paga che richiese. Credo che abbia offerto i suoi servigi per ragioni personali. Successivamente, il produttore ha aggiunto che David Bowie si fosse presentato con grande eleganza e professionalità, spiegando inoltre, di essere orgoglioso del fatto che la sciarpa sia, finalmente, arrivata dove avrebbe dovuto essere.

Quello di David Bowie per suo figlio, è stato un regalo di Natale meraviglioso; una testimonianza inestimabile di amore paterno che, nella sua genuinità, è riuscita ad eludere l’inesorabilità e l’erosione del tempo, arrivando a distanza di trentasei anni, al collo della persona a cui era destinata. Si è trattato, sicuramente, di un momento molto commovente per Duncan Jones che, finalmente, si è ricongiunto con un pezzo molto importante della sua infanzia, sicuramente mai andato realmente dimenticato. Da questo gesto, evinciamo ancora una volta l’immensità dell’uomo oltre l’artista, con cui David Bowie ha guadagnato il rispetto e l’ammirazione di milioni di persone in tutto il mondo.

Share