18 May, 2021, 08:10

Metallica, Kirk Hammett torna a parlare della morte di Cliff Burton

La morte di Cliff Burton ha caratterizzato, senza dubbio, una vera e propria tragedia per i Metallica, che hanno dovuto affrontare la morte del primo grande bassista della band, un’icona incredibilmente rappresentativa del successo e della qualità della formazione statunitense. Kirk Hammett, in una recente intervista, ha avuto modo di parlare di quale sia stato l’ultimo spettacolo che ha visto i Metallica protagonisti con Cliff Burton, poi soffermandosi anche di quale sia stato il particolare trattamento riservato a Jason Newsted. Ecco tutto ciò che c’è da sapere a proposito di queste dichiarazioni.

Le parole di Kirk Hammett sulla morte di Cliff Burton

A proposito delle parole che sono state spese da Kirk Hammett nel parlare di Cliff Burton e dell’ultimo spettacolo che ha visto i Metallica protagonisti con il loro primo, grande, bassista, queste sono state le dichiarazioni del chitarrista in questione: “L’ultimo spettacolo che abbiamo suonato con Cliff è stato spettacolare, perché è stato il primo spettacolo dopo forse sei o sette settimane in cui James è finalmente tornato alla chitarra. Lui [James] si era rotto un braccio durante il tour di Ozzy e il suo braccio era guarito abbastanza da poter effettivamente suonare la chitarra. Ed è stato il primo spettacolo in cui abbiamo riavuto James, ed è stata la notte in cui Cliff è morto. Quindi tutti – Cliff, James, Lars ed io eravamo così felici che James fosse tornato, e di aver cambiato la sua chitarra, alimentando di nuovo tutto.”

Poi ha continuato spiegando: “Abbiamo suonato davvero molto bene e sentivamo di essere tornati al cento per cento. Tutti erano così ispirati, e abbiamo suonato quello spettacolo così bene perché non suonavamo così da quattro o sei settimane, forse di più. Quindi sì, quell’ultimo spettacolo è stato uno dei migliori spettacoli che abbiamo suonato durante tutto l’anno. E in retrospettiva, sono contento che l’ultimo spettacolo di Cliff sia stato speciale in questo senso. È stato a tutti gli effetti uno dei migliori spettacoli che abbiamo suonato e Cliff era molto, molto felice, sapendo che questa è solo una buona cosa.”

Infine, queste le parole che sono state spese da Kirk Hammett: “Cliff e io condividevamo una stanza insieme, quindi eravamo molto vicini, eravamo come fratelli, quindi uscivamo e stavamo abbracciati, abbracciati l’un l’altro. Ma letteralmente 10 minuti dopo potevamo litigare, all’improvviso. Questo è il tipo di rapporto che abbiamo avuto – al100% onesto. Cliff lo diceva così tanto, diceva, ‘C’è potere nella verità, c’è potere nella verità, c’è potere nella verità. Devi essere onesto tutto il tempo. Hai problemi con me, voglio che tu me lo dica’. E poi suggeriva cose ridicole come, ‘Ok, facciamo la lotta, o le scazzottate, o la gara di bevute, o qualsiasi altra cosa”

Share