23 settembre 2021 14:32 giovedì

5 musicisti che sono scomparsi all improvviso

Essere un musicista professionista comporta numerose sfide. Anche coloro che diventano star affrontano la propria serie di problemi come i programmi di viaggio estenuanti, la mancanza di privacy e talvolta anche la tossicodipendenza. ,con anche la depressione che spesso gioca un ruolo importante. Molti artisti per uno o più di questi motivi perdono la vita prematuramente. C’è anche un gruppo di artisti che condivide un destino altrettanto tragico: è quello composto da persone che sono misteriosamente scomparse e di cui si è parlato molto poco da allora.

“Licorice” McKechnie

Christina ‘Licorice’ McKechnie, alias Likky Lambert, era una musicista scozzese meglio conosciuta come frontwoman della Incredible String Band, gruppo folk psichedelico, dal 1968 al 1972. Dopo essersi separata dalla band, McKechnie si è trasferita in California dove lavorò in una varietà di progetti musicali, in particolare l’album del 1977 di Robin Williamson, “Journey’s Edge”. Non ci sono molte informazioni sulla cantante dal 1977 al momento della sua scomparsa, circa un decennio dopo. L’ultima volta è stata vista vagare e fare l’autostop nel deserto dell’Arizona nell’87. Nessuno l’ha avvistata da allora.

Scott Smith

Winnipeg, Scott Smith dei Manitoba era un bassista della band Loverboy, il gruppo rock degli anni ’80 che ha prodotto successi come “Working for the Weekend” e “Lovin ‘Every Minute of It”.  Nel novembre 2000, il bassista e un gruppo di amici stavano navigando da Vancouver al Messico. Tuttavia, mentre si avvicinavano all’Ocean Beach di San Francisco, una massiccia onda di venticinque piedi colpì l’imbarcazione e scaraventò Smith in mare. Anche con l’intervento dei soccorsi, il corpo non è mai stato ritrovato.

Glenn Miller

Glenn Miller era un trombonista, compositore noto per successi come “In the Mood” e “Chattanooga Choo Choo”. Nel dicembre del 1944, Miller era diretto in Francia per intrattenere le truppe durante la seconda guerra mondiale, quando il suo aereo ed i suoi occupanti scomparvero misteriosamente oltre la Manica. Ci sono diverse teorie, che sfociano anche nell’assurdo. Una delle idee più stravaganti prevede che sin realtà fosse una spia in una missione segreta.

Weldon Kees

Attivo dal 1934 al 1955, Kees è considerato uno dei poeti più influenti della sua generazione, nonché un pianista jazz. Il 19 luglio 1955, l’auto di Kees fu ritrovata abbandonata, con le chiavi ancora inserite, vicino al Golden Gate Bridge. Non è mai stato visto o sentito dopo tale scoperta. Data la posizione dell’auto, essendo vicino al ponte, il suicidio sembra una spiegazione plausibile per la sua scomparsa. L’ipotesi è avvalorato anche dal fatto che avesse parlato di uccidersi in numerose occasioni. Il suo corpo non è mai stato recuperato.

DY

Forrest Schab, meglio conosciuto con il suo nome d’arte DY, è un rapper di Vancouver. Prima della sua scomparsa, Schab stava diventando una star nella scena hip-hop canadese. Il rapper è stato ufficialmente denunciato come scomparso nel novembre 2010 e non si sa dove si trovi. Nessuno sembra avere idea di cosa sia realmente accaduto al giovane rapper, rendendo la sua scomparsa uno dei misteri più grandi della musica moderna.

Share