3 August, 2021, 00:58

Led Zeppelin: il giorno in cui la band britannica si sciolse

Guardando alla storia della musica rock, una delle formazioni più influenti di sempre e che più ha ispirato i gruppi nati dopo di loro, è quella formata da un quartetto di musicisti ricordato come tra i migliori del loro campo, ossia Jimmy Page, Robert Plant, John Paul Jones e John Bonham: i Led Zeppelin. Numerosissime sono le canzoni  che hanno consentito alla band britannica di entrare nella leggenda: da “Stairway To Heaven” a “Black Dog”, da “Rock’N’Roll” a “Moby Dick”.

La morte di John Bonham

I Led Zeppelin presero la difficile decisione di sciogliersi il 4 dicembre 1980, circa due mesi dopo la tragica morte del batterista John Bonham. Il gruppo si stava preparando per iniziare un tour nell’autunno del 1980 quando Bonham morì, dopo essere andato aletto a seguito di una giornata di bevute pesanti, morendo soffocato nel proprio vomito. La morte venne dichiarata accidentale dagli organi competenti.

La decisione dei Led Zeppelin

A seguito di questo evento tanto tragico quanto inaspettato, i tre membri restanti dovettero ovviamente prendere decisioni sul da farsi. Il tour in programma, tanto per cominciare, fu immediatamente cancellato, ma ciò non impedì a numerose voci di corridoio di circolare, ognuna delle quale indicava altri noti batteristi come nuovi membri dei Led Zeppelin, in sostituzione a Bonham. Alla fine Jimmy Page e compagni presero la decisione di sciogliersi, piuttosto che andare avanti modificando quello che era il loro sound fino ad allora, su cui Bonham impresse caratteristiche fondamentali.

La dichiarazione della band

In una dichiarazione, la band ha spiegò la propria decisione: “Ci auguriamo che si sappia che a seguito della perdita del nostro caro amico, per il profondo rispetto che abbiamo per la sua famiglia, insieme al profondo senso di invariata armonia provato da noi stessi e dal nostro manager, abbiamo deciso che non potevamo continuare in maniera diversa da come eravamo.”.

Le reunion dei Led Zeppelin

Negli anni successivi, Robert Plant, Jimmy Page e John Paul Jones hanno occasionalmente lavorato e registrato insieme, ma le reunion al completo sono state poche e lontane tra loro. Salirono insieme sul palco per esibirsi al Live Aid nel 1985, con Phil Collins e Tony Thompson della Power Station alla batteria. Si sono riuniti di nuovo nel 1988 al concerto per il 40 ° anniversario della Atlantic Records con il figlio di Bonham, Jason, che ha preso il suo turno dietro il kit. L’ultima reunion della band è avvenuta nel 2007 in occasione di uno spettacolo tributo ad Ahmet Ertegun tenutosi alla O2 Arena di Londra. La performance è stata segnata da un enorme successo, ma ancora una volta i Led Zeppelin hanno resistito alla tentazione di organizzare un tour che sicuramente sarebbe stato altamente redditizio. 

Share