6 May, 2021, 04:34

Guns N’ Roses, com’è suddiviso Appetite for Destruction?

I Guns N Roses: energici, esplosivi, tanto chiacchierati. Una band che si è subito distinta e che ha scritto parte del proprio successo e della propria storia già con il primo album: Appetite for Destruction. Tante volte ricordato come uno dei maggiori successi della band, quest’album tira fuori parte dell’essenza dei Guns N Roses. Dopo la produzione di un album di questo calibro, non ci si aspetta un’impostazione meno tradizionale della solita? Ecco la suddivisione di Appetite for Destruction dei Guns N’ Roses. 

Un successo assicurato?

I Guns N Roses si erano formati da poco tempo quando pubblicarono il loro primo album. Passarono infatti circa due anni e nel 1987 diedero alla luce Appetite for Destruction. Come riuscirono a produrre un album di così grande impatto così velocemente? Oltre il tempo trascorso, necessario a formarsi e a delinearsi, la band si dice anche molto veloce nello scrivere i testi. Basta pensare che “Welcome to the Jungle” come citato nell’autobiografia di Slash, fu scritta in circa tre ore. 

Com’è suddiviso Appetite for Destruction dei Guns N Roses?

Solitamente, gli album sono divisi in due lati:  uno A e l’altroB. I Guns N Roses però decisero di utilizzare una denominazione diversa per i suddetti lati. Ritroviamo infatti non A e B, bensì G e R. Il motivo della scelta di queste lettere è più che intuibile: la G sta per Guns e la R per Roses.

Oltre questa scelta desueta, la band decide anche di suddividere il materiale ed organizzarlo secondo due nuclei tematici. Nel lato G sarebbero confluite quelle canzoni caratterizzate della dissolutezza e dalla violenza. Nel lato R quelle che riguardavano l’amore e il sesso.

Share