27 July, 2021, 14:28

Le migliori canzoni strumentali di tutti i tempi

In tantissime occasioni è stato possibile ascoltare, nel corso della storia della musica, canzoni strumentali che hanno fatto la storia o che si compongono e realizzano sulla base di un incredibile talento da parte di artisti e compositori, in grado di realizzare tracce di grandissimo valore, che meritano di essere sottolineate e che per questo motivo hanno fatto la storia. Parliamo di canzoni strumentali che sono degne di sottolineatura e che meritano assolutamente menzione.

Tra le migliori canzoni strumentali di tutti i tempi figura, senza dubbio, Eruption dei Van Halen, che presenta lo splendido assolo e la meravigliosa composizione di Eddie Van Halen, al suo picco in carriera, tanto da portare la composizione a essere definita come una delle più belle di tutti i tempi. E che dire, invece, di Moby Dick dei Led Zeppelin? La canzone in questione, che ha avuto le sue fortune dal vivo grazie alle splendide realizzazioni di John Bonham, tra cui figura sicuramente il suo assolo, ha da sempre caratterizzato il motivo del successo della band britannica.

Anche The Call of Ktulu, traccia strumentale dei Metallica ispirata ai racconti di Howard Phillips Lovecraft, risulta essere di grandissimo valore, anche il soprattutto per il clima onirico che sa suggerire attraverso la sua composizione realizzata in collaborazione con Cliff Burton. Infine, altre canzoni che meritano di essere sottolineate per la loro incredibile importanza sono: For The Love of God di Steve Vai, Stream of Consciousness di Dream Theater, Transylvania di Iron Maiden, Orion di Metallica e l’ultimo e significativo album dei Pink Floyd, interamente strumentale.

Share