2 August, 2021, 18:49

Le 5 migliori ballad metal di sempre

Quali sono le 5 migliori ballad metal di ogni epoca? Non è facile rispondere ad un quesito simile, ma non sono mancate le occasioni nelle quali il genere è sfociato nel puro romanticismo. Ecco cinque esempi di assoluto rilievo, capaci di emozionare il pubblico.

Whitesnake – Is This Love (1987)

Iniziamo da Is This Love, ballad metal dei Whitesnake inserita nell’omonimo disco del 1987. Si tratta di una canzone decisa e sensibile, capace di mettere in evidenza tutta la bravura del frontman David Coverdale e del chitarrista John Sykes.

Metallica – Nothing Else Matters (1991)

Se si parla di ballad metal, non si può non nominare questo autentico classico dei MetallicaNothing Else Matters è un pezzo struggente ed emozionante, tratto dal Black Album del 1991. James Hetfield dedicò questa dichiarazione d’amore alla moglie d’allora.

Ozzy Osbourne – Mama, I’m Coming Home (1991)

Proseguiamo con un capolavoro immenso di Ozzy OsbourneMama, I’m Coming Home è tratto da No More Tears e parla dell’amore di Ozzy per la sua Sharon. Il Principe delle Tenebre ha sottolineato a più riprese quanto sua moglie sia stata importante per lui.

Dream Theater – Wait For Sleep (1992)

Ecco un’altra ballad metal che merita tanta considerazione. Wait For Sleep è un pezzo scritto dal tastierista della band Kevin Moore. Potrebbe essere stato dedicato ad un caro amico, ma la commozione quando viene ascoltato è autentica.

Slipknot – Snuff (2008)

Concludiamo con gli Slipknot, che in Snuff parlano di una relazione d’amore diventata nociva. Corey Taylor ha scelto di dedicare il brano ad una persona amata che lo ha deluso, con un’atmosfera sempre triste e cupa.

Share