31 July, 2021, 13:18

Brian May: “Il segreto dei Queen era stimolarsi l’un l’altro”

Qual era il segreto dei Queen secondo il chitarrista Brian May? Sono davvero numerosi i punti di forza grazie ai quali la band britannica ha raggiunto un successo globale. Vediamo cosa dice il celebre musicista a riguardo.

Il ragionamento dell’artista parte da Bohemian Rhapsody, una delle canzoni di maggior successo di ogni epoca. Il brano è stato composto da Freddie Mercury e comprende uno straordinario assolo di chitarra da parte di Brian May. La traccia ha vissuto diverse evoluzioni, secondo quanto raccontato proprio dal celebre musicista in un’intervista rilasciata a Total Guitar. Ricordiamo che, di recente, il buon Brian è stato votato come miglior chitarrista di tutti i tempi.

“Tutto è nato grazie alla fronte febbrile di Freddie”, esordisce così Brian May“Sapevamo che l’assolo era un qualcosa di molto speciale. È stato registrato a pezzi, lo abbiamo provato a più riprese fino a quando non lo avremmo fatto bene. Freddie ha inserito la guida vocale e noi ci siamo occupati delle armonie multitraccia. Ovviamente, era già presente la chitarra ritmica. Durante quel processo, abbiamo parlato di dove inserire l’assolo”. Ovviamente, Mercury era entusiasta dell’intero lavoro svolto.

Qual era il segreto dei Queen e del loro straordinario incanto? “Ci siamo dati molto a vicenda, in maniera molto positiva. Ci stimolavamo a vicenda per provare qualsiasi cosa. Trascorrevamo intere mattinate a provare assoli di chitarra e li legavamo tutti insieme”. Forse era proprio questa la forza che teneva unita la band britannica, ossia la capacità di stimolarsi l’un l’altro.

Share