2 August, 2021, 17:43

I 5 migliori bassisti del punk rock secondo Ultimate Guitar

La rivista Ultimate Guitar ha stilato una graduatoria riservata ai 5 migliori bassisti della storia del punk rock. Scopriamo insieme chi sono e dipingiamoli in una breve biografia, con la chance di conoscerli ad uno ad uno nella loro classe.

5. Karl Alvarez

Si tratta del bassista della band punk rock dei Descendents. Considerato come un grande esponente hardcore USA degli anni ’80, suona il basso in maniera originale, con un sound aggressivo. Spesso riceve molto meno credito rispetto a quanto ne meriterebbe.

4. Bruce Foxton

Nella fine degli anni ’70, i Jam si cimentavano nel punk con notevoli risultati. Bruce Foxton si contraddistingueva per linee di basso perfette, specie se unite alla chitarra di Paul Weller. Un musicista raffinato, dallo stile inconfondibile.

3. Matt Freeman

Ecco un altro vero fuoriclasse del punk rock, apprezzato tra gli Operation Ivy e i Rancid. Sapeva mescolare ska, pop punk, addirittura proto-punk. Matt Freeman deve buona parte della sua classe a c e ha saputo dare vita a mix straordinari.

2. Mike Watt

Proseguiamo con Mike Watt, autentico fuoriclasse del basso in senso assoluto. Ha saputo sconfinare anche nel funk e nel jazz, mostrando una tecnica sublime. Famoso insieme ai Minutemen, ai Firehose e da solista, ha saputo indirizzare il punk hard core verso una nuova dimensione.

1. Paul Simonon

Concludiamo con Paul Simonon dei The Clash, un bassista punk rock di alto livello. Ha saputo mescolare reggae, swing, dub e rockabilly, con linee di basso ad elevata flessibilità e capaci di raccogliere il centro del palcoscenico. Una personalità iconica e imprescindibile nel suo settore.

Share