R3M
LIVE

Dieci canzoni rock che sono migliorate dal vivo

Moltissime canzoni rock, sono praticamente perfette già da sé, eppure, alcune sono riuscite ad ottenere qualcosa in più grazie alle esibizioni dal vivo. Potrebbe anche sembrare paradossale, poiché di solito le esibizioni dal vivo, pur essendo alcune veramente grandiose, non sono proprio identiche alle canzoni che vengono registrate, ma alcune hanno guadagnato qualcosa in più in questo frangente. In seguito verranno presentate dieci canzoni rock che sono migliorate attraverso le esibizioni dal vivo. Naturalmente, non si tratta solo di tecnica o di esecuzione, ma anche di comunicazione con il pubblico e di una grande fetta di emozioni.

10 – Better Man, Pearl Jam

Non appena Eddie Vedder inizia il riff di apertura di Better Man, il pubblico praticamente prende il suo posto. Il coinvolgimento è così alto che bastano solamente le note iniziali per far in modo che il pubblico inizi a cantare e a intonare la melodia.

9 – Deuce, KISS

Tra le canzoni rock che possono essere annoverate tra quelle che sono migliorate grazie alle esibizioni dal vivo, abbiamo anche Deuce, dei KISS. La differenza tra la versione live e quella in studio di questa canzone è tangibile, soprattutto quando si sente l’energia aggiunta proveniente dalla loro performance. C’è anche una differenza nel modo in cui Ace Frehley sembra suonare anche il suo assolo, andando per un approccio molto più fuori dal comune rispetto alla versione in studio pur avendo le stesse identiche note.

8 – Landslide, Fleetwood Mac

Landslide è una delle canzoni più famose dei Fleetwood Mac. Si tratta di una ballata e proprio per questo non è molto semplice tradurla dal vivo. Proveniente dal primo disco di Nicks con la band, questo tipo di canzone rock, segnala una separazione matura, tanto da sembrare essere cantata da un vecchio saggio.

7 – Don’t Look Back In Anger, Oasis

Don’t Look Back In Anger, è forse una delle canzoni più importanti del repertorio degli Oasis diventando quasi un inno alla gioia e alla speranza. Proprio come le cose maturano, anche Don’t Look Back In Anger, è cresciuta insieme alla band e a Noel, che ha saputo renderla speciale in ogni occasione.

6 – Nutshell – Alice in Chains

Forse, per descrivere questa canzone, basta guardare solamente la sua esibizione. La passione e il coinvolgimento dato dal frontman rende il tutto molto sottile e delicato, tanto da riuscire a sfiorare il pubblico nella sua intimità.

5 – Wait and Bleed, Slipknot

Come potrebbero essere descritti gli Slipknot in una sola parola e, soprattutto, è possibile farlo? Turbolenti, pungenti e coinvolgenti, sanno quasi tutti cosa potrebbe succedere ad un loro concerto. Un esempio è sicuramente Wait and Bleed, che già dal titolo, promette molto.

4While My Guitar Gently Weeps, Rock and Roll Hall of Fame

Cosa significa fare una cover ad un pezzo creato dai Beatles? Per rendere omaggio a Harrison, che ha composto questa canzone nel 1968, dopo essere entrato nella Hall, una masterclass di musicisti è salita sul palco per eseguire una versione di While My Guitar Gently Weeps, con Tom Petty che si è unito alla voce.

3 – I Want You To Want Me – Cheap Trick

Tra le canzoni rock da aggiungere ulteriormente in questa lista c’è I Want You To Want Me, considerata uno dei singoli migliori che ha prodotto grandi spettacoli.

2 – Creeping Death, Metallica

In netto contrasto con le altri lavori cantano di demoni, il soggetto di questa canzone proviene dalle parti più macabre della Scrittura, con James Hetfield che personifica lo spirito di morte che viene sull’Egitto per uccidere il figlio del primogenito Faraone.

1 – We Will Rock You, Queen

Potevano mancare i Queen tra quelle canzoni rock che suonate dal vivo sono migliorate. Al primo posto troviamo proprio We will Rock You. L’energia di questa canzone, il coinvolgimento estremo nei confronti del pubblico, l’azione di Freddie nel farlo, la rendono una delle più iconiche e importanti del loro repertorio. Qui la loro esibizione al Live Aid:

Articoli correlati

Condividi