R3M
LIVE

La top 3 delle canzoni d’amore dei Måneskin

I Måneskin non hanno testi molto elaborati, anche per questo trovano riscontro presso un pubblico molto ampio. Senza voler con questo sminuire il successo della band, che comunque ha dato vita a canzoni che hanno scalato le classifiche. Vediamo la top 3 delle loro canzoni d’amore, dove con questa espressione intendiamo le più belle a parer nostro.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Måneskin (@maneskinofficial)

Coraline

Coraline è tratta dal secondo album in studio dei Måneskin, Teatro D’ira – Vol. I, uscito a Marzo 2021. Damiano David ha più volte spiegato che il significato del testo è malinconico, ma presenta una parte che è sicuramente romantica:

E in cambio non chiedo niente

Soltanto un sorriso

Ogni tua piccola lacrima è oceano sopra al mio viso

E in cambio non chiedo niente

Solo un po’ di tempo

Sarò vessillo, scudo

O la tua spada d’argento.

I wanna be your slave

In questa canzone, che la band ha inciso anche con Iggy Pop, l’amore sembra non entrare molto, più che altro l’eros. Ma è una dedica interessante da fare al partner, visto che comprende un aspetto fondamentale della vita di coppia. Si cambiano e alternano ruoli, da master a slave, si parla di gelosia, di attrazione fatale e seduzione. Måneskin significa anche questo.

Morirò da re

Il ballo della vita, Damiano ha anche un tatuaggio per ricordare questo importante traguardo, il loro disco per antonomasia. Morirò da re è un inno alla libertà e all’amore, una spensierata canzone che racconta una storia semplice, con un sound efficace. E come sempre il riferimento a Marlena, musa fondamentale della band fino a qualche anno fa.

Articoli correlati

Condividi